Il girone d'andata della Serie A 2019/2020 si chiuderà con la sfida importantissima dello stdio Olimpico tra la Roma e la Juventus. La squadra bianconera ha la possibilità di aggiudicarsi il titolo di campione d’inverno, in virtù del pareggio dell'Inter di ieri, ma per farlo dovrà riuscire ad avere la meglio dei giallorossi, che sono alla ricerca di punti per chiudere il girone d’andata al quarto posto in classifica.

Sarri conferma la stessa formazione che ha battuto il Cagliari

Maurizio Sarri, potrebbe schierare per la prima volta in stagione assoluto la stessa formazione per due partite consecutive: all’Olimpico dovremmo vedere lo stesso undici che ha fatto bene contro il Cagliari sette giorni fa. Davanti a Szczesny dovrebbero muoversi Cuadrado e Alex Sandro sugli esterni e Demiral al centro al fianco di Bonucci. A centrocampo Pjanic con Rabiot e Matuidi e in attacco dovrebbe toccare a Dybala e Cristiano Ronaldo con Ramsey nel ruolo di trequartista. Higuain ha recuperato dall’affaticamento alla coscia sinistra ma sembra destinato alla panchina.

Fonseca cambia la Roma in vista della Juve?

Paulo Fonseca potrebbe modificare l'assetto della sua squadra per provare a limitare le giocate di Paulo Dybala e  Cristiano Ronaldo: in questo modo la Roma potrebbe schierarsi con un 3-4-2-1 co Cetin, Mancini e Smalling (Fazio non è stato nemmeno convocato) davanti a Pau Lopez;  a centrocampo Florenzi e Kolarov sugli esterni e Diawara e Veretout in zona centrale mediana e in attacco Zaniolo agirà insieme a Lorenzo Pellegrini alle spalle dell’unica punta Dzeko. Se, invece, Fonseca dovesse optare per la consueta difesa a quattro, allora potrebbe esserci Perotti dal 1’ in campo al posto di Cetin.

Le probabili formazioni di Roma-Juventus

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; Cetin, Mancini, Smalling; Florenzi, Diawara, Veretout, Kolarov; Zaniolo, Lo. Pellegrini; Dzeko. Allenatore: Fonseca.

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Demiral, Bonucci, Alex Sandro; Rabiot, Pjanic, Matuidi; Ramsey; Dybala, Ronaldo. Allenatore: Sarri.