La Coppa Italia 2019/2020 ci sta regalando scontri importanti già dai quarti di finale. Uno di questi è, certamente, quello tra Juventus e Roma, che si affronteranno stasera all’Allianz Stadium alle ore 20:45. La squadra bianconera e quella giallorossa si sono affrontate spesso negli ultimi anni ma la gara di oggi cade quasi in concomitanza con la data dell’ultima vittoria in casa della Vecchia Signora. il 27 gennaio del 2011 Juve e Roma si incontrarono per i quarti di finale della Coppa Italia e ad avere la meglio in quel caso furono i giallorossi allenati da Claudio Ranieri grazie alle reti di Mirko Vucinic e alla rovesciata nel finale di Rodrigo Taddei. Quella fu l’ultima sconfitta casalinga della Juventus contro la Roma: i giallorossi non hanno mai battuto la Vecchia Signora da quando è stato inaugurato lo Stadium, né in campionato né in coppa. 

Vucinic e la rovesciata di Taddei stendono la Juve

Nella gara dello stadio Olimpico la Roma si fece preferire ad una Juventus messa male in campo, confusa e con poche idee nella fase offensiva ma a decidere il match furono dure prodezze di Vucinic e Taddei. Il montenegrino al 65’ ha raccolto un lancio lungo di De Rossi sulla sinistra, ha puntato Motta e poi ha infilato il pallone sul palo più lontano della porta di Storari: un movimento che l’ex di entrambe le squadre faceva spesso e che quella sera ha punito la difesa della Juventus. La conclusione è imparabile per l’incolpevole portiere bianconero.

Nel finale la perla di Rodrigo Taddei, che sfruttò al meglio un lancio dalla linea mediana e con una rovesciata bellissima chiuse il match e corse sotto la curva a prendersi l’abbraccio dei tifosi. Un bellissimo gesto tecnico e atletico, considerata la difficoltà nella coordinazione e la palla che veniva da dietro e non lateralmente. La Juve si è lamentata per un calcio di rigore non concesso per fallo di Mexes su Alessandro Del Piero prima del raddoppio dei capitolini. Da quella sera del 2011 la Roma non ha più vinto a Torino, 9 sconfitte su 9 incontri tra Serie A e Coppa Italia: una vera e propria maledizione quella dello Stadium per i giallorossi.