Più di un calciatore della Juventus in questa stagione ha avuto problemi fisici, curiosamente in questo periodo tra i giocatori indisponibili figurano in prevalenza esterni difensivi. Perché sono fermi ai box De Sciglio e Danilo, mentre hanno recuperato da poco Alex Sandro e Cuadrado che in questo momento sono gli unici a disposizione, ma non è detto che saranno entrambi in campo al San Paolo domenica sera contro il Napoli.

Infortuni per Danilo e De Sciglio, Juve nei guai in difesa

Danilo ha subito un infortunio muscolare alla coscia destra e rimarrà fuori per un paio di settimane, almeno. Perché il problema fisico dell’ex Manchester City andrà rivalutato tra circa dieci giorni. Non è la prima volta che il brasiliano è costretto a fermarsi ai box in questa stagione. Anche De Sciglio è fermo a causa di un problema muscolare.

A disposizione di Sarri solo Cuadrado e Alex Sandro

Il colombiano ha avuto l’influenza, per questo era finito in panchina contro la Roma, l’ha smaltita e ora è a disposizione di Sarri, anche se non è al top della forma. Alex Sandro invece era uscito per infortunio nella partita con il Parma, durata appena 21 minuti. Il brasiliano sembrava dovesse fermarsi per qualche settimana e invece ha recuperato a tempo di record.

Matuidi l’alternativa in difesa

Sarri non dispone nemmeno di Chiellini e Demiral, entrambi ko per un problema al ginocchio, e di difensori in rosa ne ha solo cinque, probabilmente qualche giovane della Primavera verrà convocato per la partita con il Napoli. Dopo la partita con la Roma il tecnico ha detto che in caso di bisogno sulla fascia, a destra o anche a sinistra, sarà schierato Blaise Matuidi, calciatore duttile e intelligente che ha la possibilità di giocare in ogni parte del campo. Per la gara di Napoli comunque sulle fasce ci saranno i due sudamericani, in mezzo de Ligt e Bonucci.