Mattia Perin era volato a Lisbona per firmare il contratto con il Benfica, con cui aveva trovato l'accordo (e lo aveva trovato anche la Juventus), ma tutto è rinviato, forse al mercato invernale. Perché il portiere non ha superato le visite mediche. Nonostante le smentite ufficiali dopo i primi rumors è arrivato un comunicato ufficiale. Il Benfica non acquista, almeno in questa fase di mercato Perin, che torna alla Juve e si ferma per 4 mesi. Questo il comunicato:

Il Benfica informa che in seguito agli esami medici effettuati oggi, si è concluso che il portiere Mattia Perin necessita di un processo di recupero più lungo di quanto inizialmente previsto, stimato intorno ai 4 mesi. In questo senso, c'è stato un accordo tra i club e i rappresentanti del giocatore, affinché il recupero di Mattia Perin si svolga alla Juventus e, dopo quella fase, il trasferimento del giocatore si concretizzi, come concordato da tutte le parti. 

L'operazione alla spalla di Perin

Non è stato per niente fortunato nella sua carriera Mattia Perin, che ha subito per due volte la rottura del legamento crociato, quando era al Genoa. Lo scorso aprile, dopo aver subito una lussazione in allenamento, Perin è stato costretto a operarsi alla spalla destra, quell'operazione gli ha fatto chiudere anticipatamente la stagione. E probabilmente proprio questo ‘vecchio' problema alla spalla potrebbe aver creato dei dubbi al Benfica, che era chiamato a un esborso importante se vuole acquistare il portiere della Juventus.

La trattativa del Benfica per Mattia Perin con la Juventus

Con il grande ritorno di Buffon lo spazio alla Juventus per Perin è finito. Il portiere classe 1992 aveva accettato l'offerta del Benfica, che gli aveva proposto un contratto quadriennale da due milioni e mezzo netti a stagione e il posto da titolare, utile anche per ritornare in Nazionale. La Juventus ha detto sì a una proposta di 15 milioni di euro, con l'eventuale inserimento di Joao Ferreira nella trattativa che farebbe diminuire il ‘cash' ma darebbe ai bianconeri un giovane di talento. Adesso si ferma tutto.