Non c'è ufficialità ma l'affare sembra in dirittura d'arrivo perché la Roma aveva già deciso che il centrale difensivo ex Inter non faceva più parte del progetto tecnico di Fonseca. Così, Juan Jesus è attualmente libero di accasarsi altrove e scegliere la destinazione a lui più compiacente. Per completare il pacchetto difensivo, la Fiorentina si è fatta avanti e il neo tecnico Beppe Iachini ha dato il via libera all'acquisto di Juan Jesus già a e gennaio.

La forbice economica: 3 milioni contro 5

Il tecnico viola vuole una difesa più ricca e di qualità e il versatile centrale brasiliano, capace di esprimersi sia in mezzo che come laterale arretrato, ha già dato il suo assenso per il trasferimento alla Fiorentina. Adesso gli uomini di Commisso sono già al lavoro per limare le differenze economiche con la Roma che chiede una cifra considerata poco congrua al momento: i viola hanno offerto 3 milioni, i giallorosssi ne chiedono due in più.

I bonus sulle presenze e sulle prestazioni

Come sempre accade in questi casi, stando alle richieste del giocatore che gradirebbe la piazza fiorentina e il club capitolino pronto alla sua cessione, l'accordo potrà essere facilmente trovato con l'inserimento di alcuni facili bonus da inserire nel contratto. Con questa soluzione, sulle presenze e sulle prestazioni del calciatore si chiuderà la trattativa entro la fine della sessione invernale di calciomercato.

La promessa di Juan Jesus: abbassarsi lo stipendio

Il presidente dei viola, Rocco Commisso ha dato il benestare all'acquisto di Juan Jesus, dal quale ha già ricevuto il gradimento attraverso i suoi agenti. Il difensore brasiliano, pur di lasciare Roma e tornare a giocare da titolare,  ha garantito che potrebbe anche abbassarsi (di poco) lo stipendio "in cambio" di un anno in più di contratto rispetto a quello che aveva con il club giallorosso.