Che fine ha fatto Joao Cancelo? L’esterno che nell’ultima sessione di mercato ha lasciato la Juventus per trasferirsi al Manchester City, nell’ambito di un’operazione complessiva da 65 milioni (con l’inserimento del cartellino di Danilo) non è riuscito finora a convincere Pep Guardiola. 225’ complessivi in campo per il portoghese che a giudizio dell’allenatore catalano ha bisogno di tempo per capire i meccanismi della formazione campione d’Inghilterra e calarsi alla perfezione nella nuova realtà inglese.

Joao Cancelo, quante partite ha giocato al Manchester City. I numeri della stagione

Dopo aver lasciato a sorpresa la Juventus per trasferirsi al City (operazione da 65 milioni, con l’inserimento del cartellino di Danilo valutato 28 milioni), Joao Cancelo non è riuscito finora a conquistare una maglia da titolare al Manchester City, giocando con continuità. 5 le sue presenze per un totale di 225’. Solo due le partite giocate dal 1’, contro il Preston in EFL Cup e in Champions nell’ultimo turno contro la Dinamo Zagabria. In Premier 5 panchine, 1’ collezionato contro il Bournemouth e 36’ contro il Watford.

Perché Joao Cancelo non gioca titolare nel Manchester City, la spiegazione di Pep Guardiola

Numeri impietosi che confermano l'avvio di stagione difficile di Joao Cancelo al Manchester City, con Pep Guardiola che spesso e volentieri gli preferisce Walker. È stato lo stesso manager spagnolo a parlare del rendimento dell'esterno portoghese in questi primi mesi nel club campione d'Inghilterra. L'allenatore ha spiegato il motivo delle difficoltà di Cancelo: "Dopo la Dinamo Zagabria – le parole nella conferenza stampa prima del prossimo match di Premier – abbiamo rivisto la partita insieme, ha fatto bene contro il Preston e poi si è ripetuto anche contro la Dinamo Zagabria. Purtroppo Cancelo è arrivato tardi da noi, non ha fatto la preparazione e non conosce la maggior parte delle cose sulle quali con la squadra abbiamo lavorato negli ultimi anni. In passato ha fatto cose completamente diverse da quelle che chiedo io, quindi serve un po' di tempo".

In cosa deve migliorare Cancelo per giocare nel City

Non si tratta di una bocciatura, ma solo di una scelta obbligata per impedire al calciatore di "bruciarsi" in un contesto completamente diverso a quello della Serie A. Cancelo dovrà lavorare soprattutto sul senso della posizione, nella fase di non possesso palla. Una situazione che lo aiuterà a colmare le lacune difensive mostrate per esempio nell'unica stagione in bianconero: "Adesso sta migliorando. Con la palla si muove certamente bene, adesso sta iniziando a capire cosa fare quando è senza palla".