Jadon Sancho non è abituato, ancora, a vivere trasferte europee, ne ha vissute pochissime, d’altronde è del 2000, e forse per questo l’attaccante del Borussia ha fatto saltare tutti i piani del Dortmund che con grande ritardo è partito alla volta di Londra, dove domani sera è in programma la partita con il Tottenham. Sancho si è dimenticato il passaporto e ha rallentato tutta la truppa.

Sancho e Diallo senza passaporto

Volo posticipato dunque per il Borussia che è rimasto per ore nell’aeroporto di Dortmund perché Jadon Sancho e Abdou Diallo hanno lasciato il passaporto a casa, e ora con la Brexit in Inghilterra senza quello non si va più. Curioso che l’errore lo abbia commesso un calciatore inglese, che sta facendo meraviglie. Tutta la squadra ha dovuto attendere che Sancho e Diallo, accompagnati nelle rispettive abitazioni da membri dello staff, tornassero in aeroporto con i passaporti e solo in quel momento il Borussia è potuto partire alla volta di Londra.

L’annata top di Sancho e la Champions

Il Borussia Dortmund ha un po’ rallentato nelle ultime partite, ma è sempre primo e con 5 punti sul Bayern, negli ottavi di Champions i giallo-neri se la vedranno con il Tottenham, la sfida si prevede spettacolare, con i tedeschi leggermente favoriti, per via delle assenze di Kane e Alli. Il tecnico Favre punterà tanto su Jadon Sancho, calciatore che è stato preso dal Manchester City. Il diciottenne inglese sta crescendo in modo impressionante. Il Borussia Dortmund ha trovato un tesoro. Jadon Sancho in Bundesliga è decisivo, o quasi, in ogni partita: 7 gol e 11 assist in 21 incontri, una media altissima. Contando anche Champions League e Coppa di Germania Sancho ha un bilancio di 8 gol e 13 assist in 28 partite, e a Wembley contro gli Spurs vuole continuare a sbalordire, anche sotto gli occhi del c.t. inglese Southgate.

Jadon Sancho, baby terribile del Borussia Dortmund.
in foto: Jadon Sancho, baby terribile del Borussia Dortmund.