L'Italia Under 21 porta a casa solo un punto dalla non semplice trasferta in Irlanda. Sul campo della squadra reduce da 3 vittorie in altrettante gare del gruppo A di qualificazione agli Europei del 2021, gli azzurrini alla seconda partita dopo l'esordio vittorioso contro il Lussemburgo non sono andati oltre lo 0-0. Match ostico e duro per la formazione di Nicolato che nella ripresa è rimasta in 10 per l'ingenuità di Kean, espulso per un fallo di reazione su un Parrot (anch'egli punito con il rosso). Appuntamento a lunedì per il prossimo match contro l'Armenia.

Irlanda-Italia Under 21, gioco duro degli irlandesi. Marchizza ko nel primo tempo

Nicolato lascia in panchina Kean e Cutrone, i due italiani che militano in Premier per puntare sul trio offensivo formato da Pinamonti, Frattesi e Scamacca. Se il primo si rende pericoloso con un colpo di testa, il secondo ci prova con una conclusione dall’interno dell’area. Queste le uniche due occasioni per gli azzurrini che rischiano poco (un paio di tiri dalla distanza che impegnano Carnesecchi) ma perdono dopo 23′ Marchizza per infortunio, sostituito da Adjapong. La squadra di Nicolato deve fare i conti con il gioco ruvido dei padroni di casa. Il direttore di gara in particolare grazia Parrot, punito solo con il giallo dopo un’entrataccia su Tonali, e poi Ronan non sanzionato per un colpo a palla ferma sempre sul gioiellino del Brescia.

Kean espulso per un ingenuo fallo di reazione in Irlanda-Italia Under 21

Nella ripresa Nicolato cambia, inserendo i due "inglesi" Kean e Cutrone. Botta e risposta Parrot-Adjapong, con un'occasione a testa nei primi minuti di gioco. Il match resta spigoloso e al 65′ ecco il colpo di scena: Kean dopo un faccia a faccia con Parrot, reagisce male e allontana con un violento spintone l'avversario. Episodio simile a quello Ronan-Tonali nel primo tempo, ma che l'arbitro giudica in modo diverso. Rosso per la punta azzurra, e anche per l'avversario reo di una vera e propria provocazione. Un'ingenuità quella dell'ex Juventus che costringe Nicolato a rivedere i suoi piani inserendo Sottil per Carraro. Il risultato resta inchiodato sullo 0-0, con Carnesecchi protagonista di un paio di interventi decisivi.

Nicolato sul rosso a Kean

Nel post-partita ai microfoni di Rai Sport è intervenuto il commissario tecnico Nicolato per fare il punto sulla prestazione dei suoi ragazzi: "Abbiamo trovato un avversario di buon livello, che sta meglio di noi a livello fisico. Partita difficile, noi siamo una squadra in costruzione e si vede". E a proposito dell'espulsione ingenua di Kean: "Provocazioni? La colpa è nostra, non bisogna cascarci altrimenti poi aumentano i problemi. Sapevamo che qui è un ambiente caldo. Ora speriamo di fare un'altra gara con l'Armenia. Il girone non è semplice e noi dovremo sudarci la qualificazione".