Bisogna ripartire dai giovani, questo refrain è diventato già un must per il calcio italiano. L’Under 19, vice campione d’Europa, è già sulla buona strada perché con un turno d’anticipo si è qualificata per l’Elite Round, l’ultimo step che precede la fase finale che si disputerà nel mese di luglio in Armenia. I ragazzi di Guidi hanno ottenuto il pass grazie al netto successo ottenuto per 3-0 sulla Finlandia.

A Tallin l’Italia ha sconfitto anche la Finlandia. Il c.t. Guidi dopo 4 minuti ha festeggiato l’1-0, giunto con un pizzico di fortuna. Perché Kytila provando a rinviare un pallone in area di rigore, lo ha colpito malissimo e svirgolandolo lo ha messo alle spalle del proprio portiere. Il 2-0 arriva rapido, il marcatore è il romanista Alessio Riccardi che fa il movimento giusto, parte largo da sinistra, entra in area di rigore e con un bellissimo destra insacca. Nella ripresa arriva il gol del 3-0, il marcatore è Bettella che su calcio di rigore insacca all’80’. Il difensore è l’anello di congiunzione tra la squadra che lo scorso luglio arrivò fino alla finale dell’Europeo di categoria e questa che cercherà di migliorare ancora il risultato del 2018.

L’Italia giocherà martedì (calcio d’inizio alle ore 14) contro la Danimarca, in palio c’è il primato del raggruppamento. Federico Guidi punterà ancora sul fantastico tridente d’attacco che è tutto sotto età. Perché davanti giocano Riccardi, l’atalantino Piccoli e lo juventino Fagioli, che con la maglia bianconera ha preso parte a tutto il pre-campionato. La stella della squadra è Niccolò Zaniolo, giovane della Roma che ha già esordito in Champions League e che è stato convocato nella nazionale maggiore. Ancora non è possibile conoscere gli avversari dei giovani azzurri alla fase che si disputerà nel mese di marzo, perché molti altri giorni di qualificazione si disputeranno a novembre.