Ancora 90′ e poi la Serie A 2018/2019 sarà consegnata agli archivi. Occhi puntati sulla Nazionale con le due sfide contro Grecia (l’8 giugno ad Atene) e Bosnia (l’11 giugno a Torino) valide per le qualificazioni Europee alle porte. Grande curiosità per le scelte di Roberto Mancini che sembra intenzionato a convocare il numero massimo di calciatore, in modo tale da non ricorrere poi ad eventuali convocazioni extra in caso di infortuni. Tutto lascia presagire il ritorno in gruppo di Belotti, con la conferma di Fabio Quagliarella.

Italia, Roberto Mancini e le convocazioni per le partite contro Grecia e Bosnia

Roberto Mancini per le partite delle qualificazioni Europee contro Grecia (l’8 giugno ad Atene) e Bosnia (l’11 giugno a Torino) dovrebbe convocare 31/32 elementi. Secondo quanto riportato da Sportmediaset c'è la volontà di avere a disposizione un gruppo ampio, in modo tale da non dover ricorrere a convocazioni extra in caso di infortuni/forfait. Una scelta legata al fatto che molti calciatori, essendo a fine stagione, potrebbero dunque decidere di staccare la spina e partire per le meritate vacanze. Con questa soluzione "interna" Mancini si garantirà sostituti per ogni reparto.

Quali sono i convocati dell'Italia per Grecia e Bosnia, torna Belotti

A giudicare dalle indiscrezioni sulle convocazioni di Mancini per Bosnia e Grecia, la principale novità dovrebbe essere rappresentata dal ritorno in azzurro di Belotti dopo le esclusioni di ottobre, novembre e marzo. Il Gallo sta vivendo un buon momento di forma, confermato dal ritorno al gol con continuità. A completare il reparto offensivo oltre ad Immobile (nonostante una stagione tra alti e bassi), dovrebbero esserci anche il giovane Kean e il sempreverde Quagliarella capocannoniere della Serie A. Pavoletti (che potrebbe essere escluso solo per una condizione fisica non al top) dovrebbe preferito a Lasagna che resta comunque un nome caldo. Ancora niente da fare per Balotelli.

Mancini pronto a convocare 6 giocatori dell'Under 21

Roberto Mancini inserirà tra i convocati anche 6 giovani talenti che dopo il match con la Bosnia, in un vero e proprio tour de force saranno aggregati all'Under 21 di Gigi Di Biagio per gli Europei di categoria. Oltre al già citato Kean, si tratta di Mancini, Barella, Pellegrini, Zaniolo e Chiesa. Tanti gli esterni offensivi per il Mancio: da Bernardeschi ad El Shaarawy, da Insigne a Politano, passando per Grifo.

I probabili convocati di Mancini per Grecia e Bosnia

PORTIERI: Donnarumma, Sirigu, Cragno
DIFENSORI CENTRALI: Bonucci, Chiellini, Romagnoli, Mancini, Izzo
DIFENSORI ESTERNI: Florenzi, Spinazzola, Biraghi, De Sciglio, Piccini (Emerson, Lazzari)
CENTROCAMPISTI: Jorginho, Barella, Verratti, Sensi, Cristante , Pellegrini, Zaniolo, (Gagliardini)
ATTACCANTI ESTERNI: Bernardeschi, Chiesa, El Shaarawy, Insigne, Politano, Grifo
PUNTE CENTRALI: Quagliarella, Kean, Belotti, Immobile, Pavoletti, (Lasagna)