L’Italia Under 21 di Gigi Di Biagio giocherà nei prossimi giorni due partite amichevoli, una contro l’Austria a Trieste (giovedì 21 marzo) e l’altra contro la Croazia a Frosinone (lunedì 25 marzo). Due partite importanti perché saranno le ultime prime degli Europei di categoria che gli azzurrini giocheranno in casa e che vogliono vincere. Per oltre un decennio l’Europeo è stato terreno di conquista per l’Italia, ma da anni manca l’alloro, e quest’anno in palio ci sono anche quattro pass per i Giochi di Tokyo 2020.

Tonali e Meret con l’Under 21

Di Biagio potenzialmente ha tra le mani una squadra fortissima. Sono convocabili nell’Under 21 tutti i giocatori nati dal 1° gennaio 1996, quindi anche Donnarumma e Chiesa che sono nella nazionale maggiore con Zaniolo e Kean. Alcuni di questi a giugno saranno con l’Under, ma nell’attesa di avere dei big, Di Biagio se la gioca con la formazione migliore, che a questo giro include anche il portiere del Napoli Meret e il baby fenomeno del Brescia Tonali.

Quando si gioca Italia-Austria e dove vederla in tv

La partita amichevole tra Italia e Austria si disputerà giovedì 21 marzo a Trieste, calcio d’inizio alle ore 18.30. Le gare di tutte le nazionali sono un’esclusiva della Rai, che trasmetterà l’incontro su Rai 2, telecronaca di Luca De Capitani e Roberto Rambaudi. Il match sarà visibile in streaming sulla piattaforma raiplay.it.

Chi affronterà l’Italia nell’Europeo 2019

L’Italia è uno dei paesi organizzatori dell’Europeo, l’altro è San Marino. Spesso si dice che la buona stella aiuta chi gioca in casa. Non è stato così per la nazionale di Di Biagio che nel girone se la vedrà con la Spagna, il Belgio e la Polonia.

Le probabili formazioni di Italia-Austria

Di Biagio tra i pali schiera Meret al posto di Audero, la difesa è quella collaudata con il tandem centrale formato da Bastoni e Romagna, in mezzo al campo tocca a Sandro Tonali. Davanti Orsolini e Parigini ai lati di Cutrone, che dopo l’arrivo di Piatek ha trovato pochissimo spazio con il Milan. Tra gli austriaci c’è Wolf, che ha sfidato il Napoli in Europa League.

Italia (4-3-3): Meret, Adjapong, Romagna, Bastoni, Pezzella, Locatelli, Mandragora, Tonali, Orsolini, Cutrone, Parigini.

Austria (4-2-3-1): Schlager; Ullmann, Posch, Wober, Ingolitsch; Lienhart, Ljubic, C. Baumgartner, Wolf, Laimer Grbic.