C'è l'Udinese che incombe e un'Inter che scalpita per sabato sera con San Siro verso il sold out e una terza giornata di campionato che potrebbe ancora una volta parlare la lingua di Antonio Conte, vincente nelle prime due uscite. Il tecnico sta preparando nei minimi particolari la sfida e sta studiando una soluzione offensiva ‘pesante' dal primo minuto di gioco: l’idea è un 3-4-3 con un paio di cambiamenti rispetti a Cagliari come Politano e Sanchez sulle ali mentre Candreva resterà esterno destro a metà campo.

Dunque si va verso l'esclusione di Lautaro Martinez, il Toro che ha fatto così bene con la nazionale argentina ma che rientrerà solamente venerdì. Per Conte, troppo poco tempo per inserirlo dal primo minuto a favore del cileno ex Manchester che così dovrebbe debuttare nel suo ritorno in Serie A, proprio con la sua ex squadra, l'Udinese. In avanti, ci sarà però Lukaku, il gigante belga punto di riferimento fisso per tutti.

Godin, De Vrij e Skriniar in difesa

Un assetto che in difesa vedrà anche il debutto della GDS, la linea Maginot davanti a capitan Handanovic che vedrà dal primo minuto Godin, De Vrij e Skriniar quale baluardo ultimo a tutela della propria porta. Le novità potrebbero continuare anche in mediana dove si potrebbe aprire un posto da titolare per Nicolò Barella fino adesso subentrato a match in corso a Sensi.

D'Ambrosio sacrificato per la causa

Uno dei sacrificati potrebbe essere D'Ambrosio, che malgrado le ottime prestazioni è indietro rispetto a Candreva, favorito sulla fascia. Dovrebbe accomodarsi in panchina, lasciando spazio a Godin pienamente recuperato.

Probabili formazioni

Inter (3-4-3) probabile formazione: Handanovic; Godin, de Vrij, Skriniar; Candreva, Barella, Brozovic, Asamoah; Politano, Sanchez, Lukaku

Udinese (3-5-2) probabile formazione: Musso, Becao, Troost-Ekong, Samir, Larsen, Fofana, Jajalo, Mandragora, Sema, De Paul, Lasagna.