Leo Messi vuole Lautaro Martinez al suo fianco al Barcellona. In Spagna non hanno dubbi sul gradimento della Pulce sul connazionale, considerato il giocatore ideale per vestire in futuro la maglia blaugrana e rendere ancor più competitivo il reparto offensivo di Valverde. Il pressing dei catalani sull'Inter a tal proposito è forte e infatti ancora una volta saranno presenti osservatori sulle tribune del Meazza in occasione di Inter-Parma, proprio per visionare il "Toro" protagonista di un ottimo avvio di stagione in nerazzurro.

Lautaro Martinez nel mirino del Barcellona, osservatori blaugrana al Meazza per Inter-Parma

Già da tempo il nome di Lautaro Martinez è caldo per il calciomercato del Barcellona. L'attaccante che in questo avvio di stagione ha segnato già 6 gol in 11 partite gode di molta stima in terra blaugrana, dove già si pensa ad un restyling del reparto offensivo. D'altronde anche nel confronto di Champions del Camp Nou, il bomber dell'Inter si è messo in luce segnando la rete del momentaneo vantaggio. Secondo quanto riportato da As, gli osservatori del club catalano, che hanno già visionato in diverse occasioni dal vivo le prestazioni del "Toro", saranno presenti al Meazza anche nel match della nona giornata di Serie A contro il Parma.

Perché il Barcellona vuole Lautaro Martinez, Messi sponsor dell'operazione

A quanto pare il principale sponsor dell'operazione è Leo Messi. Il numero 10 del Barcellona ha manifestato il suo gradimento per il più giovane connazionale con il quale ha condiviso la maglia dell'Albiceleste. D'altronde il classe 1997 potrebbe diventare l'erede di Luis Suarez, ormai non più giovanissimo, e abbassare così l'età media del reparto offensivo della corazzata catalana.

Quanto vale Lautaro Martinez, il piano dell'Inter anti Barcellona e la clausola super

Tra il dire e il fare però c'è l'Inter che non è intenzionata a lasciar partire Lautaro Martinez legato ai nerazzurri da un contratto fino al 2023. Un contratto che potrebbe essere ulteriormente "rinforzato" dai nerazzurri. Infatti la volontà della dirigenza del club milanese è quella di mettere sul piatto per il bomber arrivato per una cifra di circa 24 milioni, uno stipendio più ricco rispetto a quello attuale che gli permette di incassare 1.5 milioni di euro a stagione. Il vero nodo però è quello relativo alla clausola rescissoria che lega Martinez all'Inter: si lavora per passare dai 110 ai 200 milioni di euro, una cifra che potrebbe seriamente "spaventare" i blaugrana.