L'Inter si frega le mani in vista delle prossime sessioni di mercato. Le ultime notizie sulle trattative dei nerazzurri, aprono alla possibilità di contare su un vero e proprio tesoretto, derivante dalle cessioni di 4 giocatori, attualmente in prestito. Si tratta di Mauro Icardi, Ivan Perisic, Joao Mario e Gabigol che con il loro addio definitivo potrebbero far incassare al club milanese la bellezza di circa 130 milioni di euro. Una somma che tornerebbe molto utile, sia in chiave bilancio e sia per l'acquisto di giocatori utili alla causa di Antonio Conte.

Inter, dalle cessioni nuova linfa per il mercato. Icardi, addio da 70 milioni

Il calciatore che potrebbe portare più soldi nelle casse dell'Inter è ovviamente Mauro Icardi. Ceduto in prestito al Paris Saint Germain dopo un infinito tormentone di mercato, l'argentino ha messo da parte i fastidi fisici trovando i primi gol in maglia Bleus (2 in 4 uscite tra campionato e Champions). Se dovesse continuare così il Psg potrebbe senza dubbio riscattarlo (nonostante il giocatore abbia aperto anche ad un ritorno), versando nelle casse dell'Inter 70 milioni di euro. Una prospettiva che, come evidenziato da Sportmediaset, potrebbe concretizzarsi anche alla luce dell'età non più giovanissima di Cavani, che sembra destinato all'addio, e alle situazioni di Mbappé e soprattutto Neymar pezzi pregiati del calciomercato internazionale.

Perisic al Bayern, quanto potrebbe incassare l'Inter

Potrebbe far sorridere le casse dell'Inter anche il possibile addio a titolo definitivo di Ivan Perisic. L'esterno croato "bocciato" da Conte si è trasferito al Bayern con la formula del prestito oneroso da 5 milioni, con riscatto fissato a 20. Una cifra che i tedeschi sarebbero ben disposti a versare se l'ex Wolfsburg dovesse confermare quanto di buono fatto finora, come confermano i 2 gol e 2 assist in 6 uscite. D'altronde anche in passato soprattutto al Wolfsburg, Perisic si è sempre rivelato un fattore in Bundesliga.

L'Inter sorride per le cessioni a titolo definitivo di Joao Mario e Gabigol

Ha ritrovato il sorriso in Russia Joao Mario. Pedina in esubero in nerazzurro, il portoghese è stato girato alla Lokomotiv Mosca nella fase finale dell'ultimo mercato. Anche per lui trasferimento con la formula del prestito con diritto di riscatto, fissato a 18 milioni. Altissime le probabilità di un riscatto soprattutto se Joao Mario dovesse mantenere lo stesso rendimento sfoderato finora con 4 assist in 7 presenze con la sua nuova squadra. Lascerà sicuramente l'Inter anche Gabigol che in patria con il Flamengo ha recuperato lo smalto dei tempi migliori con 24 gol in 29 partite. Il club brasiliano sembra intenzionato a versare per lui tra i 20 e i 30 milioni di euro, ma i nerazzurri sperano di ricevere una proposta migliore magari da un club del Vecchio Continente. Ci sono dunque ottime premesse per l'Inter che dalle uscite potrebbe incassare la bellezza di 130 milioni di euro. Una somma che tornerebbe molto utile anche per le entrate, con Marotta che potrebbe assecondare le volontà di Conte e rendere ulteriormente competitiva la rosa, dopo i diversi innesti stagionali