Inter-Udinese è il terzo anticipo del sabato della 3a giornata di Serie A. Dopo Fiorentina-Juventus in programma alle 15, e Napoli-Sampdoria alle 18, toccherà alle squadre di Conte e Tudor scendere in campo alle 20.45 al Meazza. I nerazzurri a punteggio pieno dopo i successi contro Lecce e Cagliari vogliono calare il tris. Voglia di riscatto per i friulani che dopo l'ottimo esordio vincente sul Milan, sono stati battuti in casa dal Parma. Su quale canale sarà possibile vedere Inter-Udinese in diretta tv e streaming? La partita sarà trasmessa in esclusiva sulla piattaforma streaming DAZN e sarà visibile dunque su SmartTv e su dispositivi portatili e computer.

Le probabili formazioni di Inter-Udinese

Antonio Conte ha definito Inter-Udinese come la "partita della vita". Vietato sbagliare per i nerazzurri che non dovranno lasciarsi distrarre dall'esordio infrasettimanale in Champions contro lo Slavia Praga e dal tour de force alle porte. Il tecnico salentino intenzionato ad insistere sul 3-5-2, potrebbe anche optare per un cambio di modulo, anche alla luce delle condizioni non ottimali di Sanchez e Lautaro. Tudor vuole risposte dopo le prestazioni altalenanti delle prime due giornate.

Inter, possibile tandem offensivo Lukaku-Politano

Antonio Conte in settimana ha provato anche il 3-4-3. Una soluzione che potrebbe essere adottata contro l'Udinese a gara in corsa, con i nerazzurri che dovrebbero comunque partire con il 3-5-2. Sanchez che sembrava destinato all'esordio da titolare, dovrebbe accomodarsi in panchina così come Lautaro reduce dagli impegni in nazionale. Al fianco di Lukaku spazio dunque a Politano. In difesa ecco Godin con De Vrij che al momento sembra favorito su D'Ambrosio. Barella agirà in mediana con Sensi che dovrebbe muoversi da interno.

  • La probabile formazione dell'Inter (3-5-2): Handanovic; Godin, de Vrij, Skriniar; Candreva, Barella, Brozovic, Sensi, Asamoah; Politano, Lukaku

Udinese, Tudor contro i nerazzurri con De Paul-Lasagna

Prima sfida in trasferta per l'Udinese. Tudor può sorridere per una rosa al completo, eccezion fatta per Ter Avest. 3-5-2 per il tecnico croato che punta sul talento di De Paul in avanti, nonostante le fatiche con l'Argentina. Sarà lui a far coppia con Lasagna con Nestorovski pronto a subentrare. In mediana spazio a Jajalo e Mandragora, con Larsen e Sema sulle corsie. In difesa occhio a Becao già decisivo contro il Milan

  • La probabile formazione dell'Udinese (3-5-2): Musso; Becao, Troost-Ekong, Samir; Larsen, Fofana, Jajalo, Mandragora, Sema; De Paul, Lasagna