Prossima tappa, Ciociaria. L'Inter avrà l'obbligo di giocarsi le proprie carte per imporsi e confermare la terza piazza, fondamentale per l'accesso in Champions League senza dover soffrire fino all'ultima giornata. E potrebbe essere un week end favorevole a patto che non vi siano cali di concentrazione. Il Frosinone sta giocandosi le ultime cartucce in chiave salvezza e già la Fiorentina è stata sconfitta.

Per Lucano Spalletti, però, ci potrebbe essere l'intera rosa a disposizione (escluso Brozovic) per poter scegliere senza costrizioni l'attacco da schierare dal primo minuto. Tutti scalpitano, da Keita a Lautaro, da Icardi a Politano e Perisic. In mediana, poi, ci sarà spazio per decidere come giocare senza Brozovic, che non ha sostituti. L'idea di fondo è schierare Borja con Vecino per ricreare una linea stile Fiorentina.

La carica arriva da Instagram

Certo è che Spalletti le sta provando tutte per mantenere altissima la concentrazione dei suoi e provare a motivarli. Affidandosi laddove può anche ai social network, ad Instagram in particolare,per compattare il gruppo e lanciare un segnale alla squadra. Mancano due giorni dall'insidiosa trasferta di Frosinone e il tecnico galvanizza il gruppo: "Anche oggi allenamento da professionisti veri, sapendo che non sono le partite della prossima stagione a darci nuovamente un posto in Champions League . Bravi ragazzi e sempre Forza Inter!".

Chi giocherà a Frosinone

Per quanto riguarda l'undici che scenderà in campo, c'è ancora da lavorare ma alcune idee sembrano prendere forma. A centrocampo dovrebbe essere Borja Valero a ricoprire il compito di playmaker con Matias Vecino che sarebbe in vantaggio su Roberto Gagliardini per completare il duo in mediana davanti alla difesa. In attacco, con ogni probabilità, sarà staffetta tra Mauro Icardi e Lautaro Martinez, con il primo favorito sul secondo dal primo minuto.