Al di là del confronto diretto contro la Juventus, l'Inter si è confermata la vera regina di questa stagione in Serie A. I nerazzurri hanno collezionato il maggior numero di vittorie e l'ultimo successo sulla Spal a San Siro, è dimostrazione di un cammino che ha l'imprimatur del record. Per la prima volta nella storia del club, infatti, i nerazzurri hanno collezionato 12 vittorie nelle prime 14 giornate di campionato, un primato che spiega anche il sorpasso alla Juve in vetta alla classifica.

Un dato significativo perché solo il Parma (pareggio) e i bianconeri (sconfitta) hanno saputo frenare l'impeto della squadra di Antonio Conte che sta compiendo una vera e propria impresa. In soli tre mesi di apprendistato, il tecnico salentino è riuscito fino ad oggi a imprimere una sterzata significativa al gruppo, sia nel gioco, che nella mentalità. La ‘pazza' Inter si è trasformata in una squadra più accorta, equilibrata, consapevole delle proprie qualità.

Nel segno della vittoria

Se è vero che il successo contro la Spal diventa il 12° su 14 uscite stagionali, segnando un nuovo record nella storia del club è anche vero che ci sono anche altre statistiche che confermano la bontà del progetto Conte fino ad oggi. Prima di tutto, il ritorno in vetta alla classifica, superando di misura la Juventus dominatrice delle ultime stagioni, in contemporanea al sogno Champions che resta acceso grazie alla vittoria a Praga.

Quinta vittoria consecutiva

Poi, un altro dato: è arrivata la quinta vittoria di fila in campionato, sempre segnando almeno 2 gol.. E se il gol incassato da Valoti non permette di vantare una difesa migliore della squadra di Sarri (13 gol incassati contro i 12 dei bianconeri, l'attacco  va a meraviglia perché  è il secondo del campionato, dietro alla Lazio di bomber Immobile, con 31 gol fatti, contro i 25 di Ronaldo e compagni.