Dopo il ritorno in campo contro il Borussia Dortmund in Champions, Stefano Sensi potrebbe essere costretto ad un nuovo stop per infortunio. Le ultime notizie sul centrocampista dell'Inter, raccontano di fastidi muscolari. Una situazione che sarà valutata in giornata grazie agli accertamenti medici. Difficile che il giocatore possa scendere in campo nel match contro il Verona, soprattutto in considerazione della sosta per gli impegni delle nazionali alle porte, che potrebbe permettergli di recuperare.

Inter, come sta Stefano Sensi. Le condizioni dopo il nuovo infortunio

Come sta Stefano Sensi, e cosa si è fatto? Nuovi fastidi fisici per il centrocampista dell'Inter che era tornato in campo pochi giorni fa nel match di Champions contro il Borussia Dortmund. Il calciatore che ha dovuto fare i conti con una sera di guai fisici iniziati nel corso del big match con la Juventus, potrebbe essere costretto a tornare ai box. Il motivo? Alcuni problemi muscolari all'adduttore, difficili da smaltire. Nelle prossime ore l'ex Sassuolo si sottoporrà agli accertamenti clinici per capire quelle che sono le sue reali condizioni, e se ci sono o meno i margini per un nuovo stop.

Stefano Sensi, verso l'assenza in Inter-Verona

Sulle condizioni di Stefano Sensi è intervenuto in conferenza stampa Antonio Conte, che ha fatto così il punto della situazione: "Le condizioni di Stefano sono da valutare è reduce da un problema all'adduttore che fatica a smaltire. L'ho dovuto gestire e dobbiamo procedere così, tenendo conto che dopo la partita con il Verona ci sarà la sosta e quindi faremo le nostre valutazioni". Al momento è difficile dunque pensare ad una presenza del giocatore contro l'Hellas: la pausa per gli impegni delle nazionali potrebbe permettergli di recuperare completamente senza correre rischi. Nell'anticipo del sabato della 12a giornata di Serie A si va verso la conferma del trio formato da Barella, Brozovic e Vecino in mediana.

Infortunati Inter, il punto della situazione alla vigilia dell'Hellas

Antonio Conte dunque rischia seriamente di dover fare i conti con un'altra assenza pesante nella sua rosa. Oltre al lungodegente Sanchez sono finiti ai box recentemente anche Gagliardini e Politano, che rivedranno il terreno di gioco dopo la sosta per gli impegni delle nazionali. Le buone notizie arrivano da Asamoah e D'Ambrosio che fanno registrare miglioramenti nelle loro condizioni, anche se il recupero è ancora lontano