L'Inter proseguirà il suo cammino internazionale giocando l'Europa League, nei sedicesimi, in programma il 20 e il 27 febbraio, i nerazzurri affronteranno i bulgari del Ludogorets. Antonio Conte oggi ha fatto le sue scelte e ha consegnato alla Uefa la lista per la fase a eliminazione diretta della seconda competizione europea. Tra i giocatori principali della rosa l'unico escluso è Asamoah, da tempo assente, fuori anche, rispetto alla lista Champions, anche Dimarco e Politano, ceduti nel mercato di gennaio.

Asamoah escluso dalla lista Europa League, ci sono Eriksen, Young e Moses

Ovviamente sono stati inseriti nell'elenco tutti e tre i nuovi acquisti: l'inglese Ashley Young, preso dal Manchester United, il nigeriano Moses, prelevato dal Fenerbahce, anche se era di proprietà del Chelsea, e il danese Eriksen, arrivato dal Tottenham. Rispetto alla lista Champions sono fuori i calciatori ceduti Politano (al Napoli) e Dimarco (Verona) e Asamoah, da tempo fermo. Nella lista B sono presenti sei ragazzi, tutti cresciuti nel vivaio, tra questi anche Sebastiano Esposito e il portiere Stankovic, figlio d'arte che è stato aggregato alla prima squadra in occasione della partita con l'Udinese. Questo il comunicato apparso sul sito ufficiale del club nerazzurro:

Come da regolamento, FC Internazionale Milano ha trasmesso alla UEFA la lista dei calciatori iscritti alla fase a eliminazione diretta della Europa League 2019-2020.

Inter, la lista per l'Europa League

Lista A: 1 Samir Handanovic, 2 Diego Godin, 5 Roberto Gagliardini, 6 Stefan de Vrij, 7 Alexis Sanchez, 8 Matias Vecino, 9 Romelu Lukaku, 10 Lautaro Martinez, 11 Victor Moses, 12 Stefano Sensi, 13 Andrea Ranocchia, 15 Ashley Young
20 Borja Valero, 23 Nicolò Barella​​​​​​, 24 Christian Eriksen, 27 Daniele Padelli, 33 Danilo D’Ambrosio, 34 Cristiano Biraghi,  37 Milan Skriniar, 77 Marcelo Brozovic, 87 Antonio Candreva, 95 Alessandro Bastoni.

Lista B: 30 Sebastiano Esposito, 31 Lorenzo Pirola, 35 Filip Stankovic, 36 Thomas Schirò, 38 Giacomo Pozzer, 41 Jacopo Gianelli.