L'attesa sale per il derby d'Italia di domenica e già si contano nuovi record per quella si preannuncia una gara scoppiettante tra l'Inter capolista e la Juventus prima inseguitrice. Quello di domenica sera sarà il 236°conforto tra nerazzurri e bianconeri, di cui 172 giocati in Serie A, e la cornice dello stadio “Giuseppe Meazza” di San Siro farà registrare un nuovo primato: ci sarà un record d'incassi e ammonterà a 6,5 milioni di euro lordi. A comunicarlo è la società meneghina che in una nota ufficiale afferma:

Il 236° Derby d’Italia che andrà in scena domenica sera alle 20:45 registrerà il tutto esaurito, con una cornice di oltre 75mila spettatori provenienti da tutta Italia e da tutto il Mondo. Saranno infatti oltre 100 le nazionalità rappresentate sugli spalti, con più di 500 Club presenti e oltre il 20% di biglietti acquistati dall’estero. Elevatissima la percentuale di acquisti online su Inter.it/tickets, l’87% del totale. Oltre 40 broadcasters trasmetteranno il match in più di 200 paesi. Un flusso di vendite continuo iniziato sin da fine agosto e che si concluderà in queste ore, quando anche gli ultimi posti residui saranno terminati. Sold out anche i posti VIP firmati IN – Inter Hospitality, che per la prima volta nella storia del Club presentano tutti gli SkyBox già venduti ad aziende in abbonamento stagionale.

I numeri e i precedenti primati

Il derby d’Italia, definizione coniata dall'immortale Gianni Brera, prenderà così il posto più alto della classifica degli incassi per i club italiana: con questa gara l’Inter supera il record fatto segnare dal Milan in Serie A (5.700.000 euro), era il derby della Madonnina della scorsa stagione, e il proprio primato per quanto riguarda il club italiano che ha fatto registrare il maggior incasso della storia, che era stato raggiunto contro il Barcellona lo scorso anno (5.919.864 euro). La top 5 è completata da Roma-Liverpool della stagione 2017/2018 con 5.545.187 euro e Juventus-Atletico Madrid della scorsa Champions League (5.500.000 euro).