Tra le note più positive di questa prima parte di stagione della Roma c'è senza dubbio Chris Smalling. Il trentenne difensore inglese, arrivato in prestito dal Manchester United nella scorsa estate, si è infatti dimostrato un centrale affidabile e perfetto per far crescere ulteriormente il giovane Gianluca Ferrari. Di fronte alle ottime prestazioni del giocatore, la dirigenza giallorossa si sarebbe così già messa in moto per garantire la sua permanenza definitiva nella Capitale.

A seguire con molta attenzione le prestazioni di Smalling è arrivato anche Gareth Southgate. Il commissario tecnico inglese, che aveva smesso di convocarlo in nazionale preferendogli altri difensori, potrebbe infatti tornare sui propri passi e cambiare idea. La conferma di questo suo interesse è arrivata proprio nelle scorse ore, quando il ct inglese è stato avvistato in tribuna a San Siro per il match tra l'Inter e i giallorossi: gara che ha nuovamente messo in mostra le qualità di Smalling, che ha controllato con grande personalità ed efficacia Romelu Lukaku.

L'interesse di Juventus e Inter

L'obiettivo del club di James Pallotta è quello di confermare il giocatore, ma questo desiderio si scontra però con le ambizioni dei Red Devils: per nulla convinti di privarsi di Smalling. Un messaggio chiaro lo ha lanciato nelle scorse ore il manager dello United: "Tornerà a Manchester in estate? Sì – ha dichiarato Solskjaer, nella conferenza stampa andata in scena alla vigilia del derby con il City – A volte cambiare ambiente può essere un rischio, ma Chris è il tipo che ama affrontare sfide del genere. È intelligente e si è adattato in poco tempo allo stile di vita italiano. Sono felice per lui perché sta facendo vedere il giocatore che è".

Non sarà dunque facile per la Roma cercare di trattenere il difensore. Secondo la ‘Gazzetta dello Sport', il direttore sportivo Petrachi avrebbe messo in preventivo un'offerta di 15 milioni di euro per il cartellino: un prezzo leggermente più basso dei vento milioni chiesti dal Manchester United. Su Smalling si sono intanto fiondate anche Juventus ed Inter, anche loro colpite dalle prestazioni dell'inglese e interessate a capire come finirà la trattativa tra la Roma e la società britannica.