I campioni spagnoli del Barcellona si stanno muovendo sul calciomercato di gennaio. Per dare una svolta con l'era di Quique Setién che ha preso il posto di Valverde, si sta cercando un nuovo acquisto soprattutto in attacco per sopperire all'assenza per infortunio di Luis Suarez. Il nome più caldo al momento è quello di Pierre-Emerick Aubameyang ritenuto l'inserimento ideale soprattutto per la Champions League.

Una trattativa che al momento è semplicemente sulla carta ma che potrebbe venire concretizzata nelle prossime ore perché il Barcellona ha necessità di una punta di ruolo e di esperienza in vista della seconda parte della stagione. L'attaccante 30enne dell’Arsenal che ha un contratto fino al 2021 con i Gunners ma non ha mai nascosto la voglia di poter approdare in Spagna nel club catalano dove potrebbe ritagliarsi ancor più visibilità.

Le resistenze dell'Arsenal

La scorsa stagione con la maglia dell'Arsenal ha segnato 14 gol in 22 partite in Premier League e adesso sta aiutando la squadra che però è in difficoltà: il club è fermo in decima posizione, a 10 punti dalla Zona per la Champions League. Per questo motivo, per l’Arsenal, l'attaccante di origini gabonesi è un gioiello da cui sarebbe difficile separarsi adesso, a gennaio. Dopo il cambio dell'allenatore con l’arrivo di Arteta, a Londra si sta cercando di costruire qualcosa di solido per il futuro senza cessioni importanti.

Le alternative a Aubameyang

Aubemayang è un asso fondamentale per i Gunners, e certo la sua cessione non farebbe gioire i tifosi, a meno che anche il giocatore stesso non dimostri la volontà di approdare al Camp Nou. Dall'Inghilterra arrivano voci di un rifiuto al rinnovo e per questo l'alternativa Barça è credibile. Per adesso la situazione è in stallo e ci sarà tempo fino al 1 febbraio per possibili risvolti. Le alternative per i catalani non mancherebbero: da Giroud, vicinissimo all'Inter, a Llorente, in uscita dal Napoli.