L'effetto Jurgen Klopp è assolutamente straordinario in quel di Liverpool dove il valore del club è lievitato in modo esponenziale, grazie ai successi eccellenti dei reds in Inghilterra e in Europa. Complessivamente, da quando è arrivato sulla panchina della squadra il tedesco ex Borussia Dortmund (2015), c'è stata un'escalation incredibile, del 500% per ciò che riguarda la rosa secondo quanto stimato dalla rivista Forbes.

Si ritiene che si sia passati da un valore che si aggirava sui 360 milioni di sterline a un valore di 1,83 miliardi di sterline, aumentato soprattutto grazie alla conquista della Champions League nella passata stagione. Jurgen Klopp, insieme al direttore sportivo Michael Edwards, è riuscito a costruire una delle migliori squadre del mondo in soli 3 anni e mezzo.

La strategia con il club

Oltre ai risultati sul campo c'è stata una strategia ben precisa da parte del club inglese: si sono massimizzati i profitti dalle vendite di giocatori, si è reinvestito in modo attento il denaro e si è riusciti a trasformare i giocatori acquistati a buon mercato in veri e propri top player dal valore altissimo e richiesti sul mercato. La realtà ‘aumentata' della squadra di Klopp è dunque il risultato di una attenta alchimia tra strategia tecnica e imprenditoriale. Nessun giocatore che oggi gioca nel Liverpool è un "super" giocatore. Semplicemente Klopp è riuscito a prelevare diversi buoni calciatori e li ha trasformati in calciatori di valore. Non è un processo semplice ma che è nato da un progetto a lungo termine imbastito con la società sin da subito.

I successi dei red e la stagione ‘perfetta'

E' forse questa la stagione in cui si toccherà l'acme vista la prima parte di campionato fatta, con una serie infinita di vittorie e un titolo che appare già vicinissimo in Premier League. Ciò porta a pensare che il Liverpool affronterà la seconda parte concentrandosi soprattutto sulla Champions League con possibili ulteriori margini di successo. Al momento il Liverpool negli ultimi mesi ha messo in cantiere la Champions League, la Supercoppa Europea e la sua prima Coppa del Mondo per Club. Manca il campionato (che non vince dal 90) per aumentare ancor più il livello generale della rosa.