Ciro Immobile si è preso una piccola pausa. Nelle ultime due partite non ha fatto gol, poco male. La Lazio ha ottenuto quattro punti su sei e il suo score è sempre strepitoso: 25 reti in 23 partite. In Europa, nei primi cinque principali campionati nessuno ha fatto meglio di lui. La Lazio per la prima volta dopo quasi vent’anni grazie ai suoi gol lotta per lo scudetto e domenica sera arriva l’Inter, squadra tabù per il capocannoniere del campionato.

Immobile vuole sfatare il tabù Inter

Da quando gioca con la maglia della Lazio Ciro Immobile ha realizzato oltre cento gol, è diventato il quarto bomber all time del club, dietro a Silvio Piola, largamente in testa, Chinaglia e Signori (già messi nel mirino), ma contro l’Inter in Serie A non è mai riuscito a fare gol. Ciò è davvero incredibile per un bomber come lui. Immobile con la Lazio ha fatto gol ai nerazzurri solo in Coppa Italia, su rigore nei tempi supplementari, in una sfida vinta dai biancocelesti ai calci di rigore. Complessivamente di gol all’Inter ne ha segnati 3 (il primo quando vestiva la maglia del Genoa). Il suo bilancio, va da sé, è negativo. Contro l’Inter Immobile ha vinto 3 volte pareggiato 4 e perso 6.

Immobile contro l’Inter

Sicuramente la partita tra Lazio e Inter che Immobile ricorda di più è quella del 20 maggio del 2018 quando i biancocelesti si giocarono all’Olimpico nell’ultima giornata il posto in Champions con l’Inter. Alla Lazio bastava un pareggio, ma nel finale con due gol negli ultimi minuti (di Vecino e Icardi) i nerazzurri si imposero 3-2 e in virtù di quello scontro diretto chiusero davanti, anche se le due squadre terminarono il campionato a parità di punti. Ma il bomber ricorderà sicuramente anche la partita di andata che lo vide protagonista per meno di un tempo. Immobile pagò la sfuriata contro Inzaghi, della partita precedente (con il Parma). E il tecnico decise di farlo partire dalla panchina a San Siro.