Chi non vorrebbe avere uno come Lionel Messi nella propria squadra? Sicuramente Imanol Alguacil. L'allenatore della Real Sociedad ha sorpreso tutti in un'intervista rilasciata a Marca, in merito alla reazione su un possibile e del tutto virtuale arrivo dell'argentino alla sua corte. Parole tutt'altro che leggere quelle del classe 1971 che ha fatto riferimento alla mancata umiltà della Pulce, e alla difficoltà di inserirsi in un contesto come quello della Real Sociedad.

Imanol Alguacil non vorrebbe Leo Messi alla Real Sociedad

Imanol Alguacil ha risposto così alla semplicissima domanda "alleneresti Messi?" in occasione di un'intervista concessa a Marca. L'allenatore della Real Sociedad, non ha usato giri di parole per chiudere alla porta ad un virtuale arrivo della stella argentina: "Messi è un giocatore incredibile e fa cose incredibili, ma non si adatterebbe ai valori e allo stile della Real Sociedad. I grandi giocatori come lui non sanno che cosa sono l’umiltà e soprattutto la normalità. Allenare Messi mi farebbe venire il mal di testa, anche se potrei vincere più partite insieme a lui".

Messi non conosce l'umiltà, ecco perché per Alguacil non potrebbe giocare nella Real Sociedad

Leo Messi dunque non avrebbe le caratteristiche giuste a detta di Alguacil per integrarsi in un contesto come quello della Real Sociedad. L'allenatore dei baschi attualmente al quinto posto nel campionato spagnolo, crede che il campione del Barcellona, non abbia l'umiltà giusta per giocare in una formazione che al contrario dei blaugrana non lotta per obiettivi prestigiosi in Spagna e in Europa. D'altronde Alguacil conosce benissimo l'ambiente biancoceleste avendovi trascorso tutta la carriera in panchina prima da allenatore delle Giovanili e poi da vice. Parole che sicuramente non faranno piacere al numero 10 argentino e che potrebbero rendere incandescente la sfida in programma all'Anoeta a metà dicembre tra Real Sociedad e Barcellona