Mancava solo il comunicato ufficiale della Uefa, ora è arrivato. Il Torino giocherà i preliminari di Europa League. Il club del presidente Cairo scenderà in campo già il 25 luglio contro gli ungheresi del Debrecen o gli albanesi del Kukesi, che si affronteranno l’11 e il 18 del prossimo mese. Per i granata è il ritorno nelle coppe europee dopo oltre cinque anni.

Milan fuori dalle coppe, Roma ai gironi, Torino ai preliminari

Nella giornata di venerdì il TAS ha escluso dalla prossima Europa League il Milan, di conseguenza la Roma è stata promossa alla fase a gironi, mentre il Torino giocherà i preliminari. La Uefa con un comunicato ha reso noto quello che era già reale.

Quando giocherà il Torino i preliminari di Europa League

Le squadre che rappresentano i primi cinque principali campionati europei entrano in campo nel secondo turno preliminare di Europa League. Il Torino giocherà in casa giovedì 25 luglio contro il Debrecen, una compagine ungherese che ha vinto sette campionati, o contro gli albanesi del Kukesi che ha vinto il titolo nel 2017 e ha guadagnato la qualificazione in Europa League grazie al successo in Coppa d’Albania. Se i granata riusciranno a superare il turno dovranno passarne altri due se vorranno qualificarsi per la fase a gironi. Le gare sono in programma: l’8 e il 15 agosto (terzo turno) e il 22 e il 29 agosto (playoff), a cavallo della prima giornata di campionato.

Il Torino in ritiro in anticipo

Avrebbe dovuto radunarsi sabato 13 luglio il club granata, che aveva programmato due settimane di lavoro a Bormio. Ma adesso i piani sono cambiati e già tra pochi giorni i calciatori granata si ritroveranno a Torino per i test medici e poi trascorreranno un paio di settimane in montagna, dove inizieranno anche una preparazione diversa perché bisognerà subito essere in condizione.