Il Wolverhampton per i più giovani, ma anche per quelli che non conoscono a fondo la storia del calcio inglese, è una squadra che negli ultimi anni ha fatto sali e scendi tra la Premier League e la Championship ma adesso ha cambiato status, e grazie a tanti milioni e alla regia di Jorge Mendes, il procuratore di Mourinho e Cristiano Ronaldo, è diventata la prima delle altre e chiuderà il campionato al settimo posto, che potrebbe valere una storica qualificazione all’Europa League. Ma questa stagione, comunque vada, verrà ricordata per un primato molto particolare: i Wolves sono gli unici che hanno battuto tutte e quattro le squadre inglesi che hanno conquistato un posto nelle finali delle coppe europee.

Il Wolverhampton ha battuto Liverpool e Tottenham, finaliste in Champions

Il Liverpool in Inghilterra ha perso solo tre partite, una in campionato (quella con il City, che s'è rivelata decisiva per l'assegnazione del titolo), una in Coppa di Lega (con il Chelsea di Sarri) e a inizio gennaio è stato eliminato nel terzo turno di FA Cup (quello in cui entrano in scena le big) contro il Wolverhampton che si è imposto per 2-1. La squadra di Espirito Santo nell’ultimo match del 2018 a Wembley ha sconfitto 3-1 il Tottenham, crollato nel finale sotto i colpi di Jimenez e Helder Costa.

Arsenal e Chelsea finaliste in Europa League battute in Premier dai Wolves

La seconda sconfitta stagionale il Chelsea l’ha incassata sul campo del Wolverhampton, in un incontro disputato di mercoledì, un turno infrasettimanale indimenticabile per la squadra di casa che in rimonta ha mandato al tappeto l’undici di Sarri, sconfitto 2-1. L’Arsenal invece in questo fragoroso finale di Premier League è stato battuto al Molineaux per 3-1. L’Inghilterra ha piazzato un poker storico, la storia l’hanno scritto anche i Wolves che hanno battuto tutte e quattro le finaliste.