Goal, spettacolo e tanti cartellini nel lunch match dalla giornata numero 15 della Serie A 2019/2020 tra Lecce e Genoa: allo stadio Via del Mare finisce 2 a 2 uno scontro salvezza che lascia l'amaro in bocca ad entrambe le squadre per come si è sviluppata la gara. Primo tempo a tinte rossoblù, con il Grifone che si porta sul doppio vantaggio con Pandev e Criscito, mentre nella ripresa i giallorossi del Salento rimettono la gara in parità grazie alle reti di Falco, decisivo il suo ingresso, e di Tabanelli.

Un punto che serve a poco per entrambe ma permette ai ragazzi di Fabio Liverani di tenersi a + 4 dalla zona calda, in attesa delle altre sfide, mentre resta al terzultimo posto con 11 punti la squadra di Thiago Motta. E domenica c'è il derby con la Sampdoria.

Pandev da centrocampo, Criscito infallibile su rigore

Il Genoa si è espresso molto meglio dei padroni di casa fin dalle prime battute e il progatbosta assalto al Via del Mare è Goran Pandev: il macedone prima sbaglia un goal piuttosto semplice per lui ma al 31′ si rifà con gli interessi. Il numero 9 rossoblù raccoglie una respinta fuori area di Gabriel e dalla trequarti disegna un pallonetto che si infila in rete e porta in vantaggio la sua squadra.

Il Lecce non si scuote, fa più fatica del solito a giocare e all'ultimo minuto del primo tempo fallo di Lucioni su Pandev porta l'arbitro Rocchi a fischiare il calcio di rigore: sul dischetto si è portato Mimmo Criscito che ha battuto Gabriel con una conclusione di sinistro forte e precisa. Per il capitano del Grifone è il dodicesimo rigore realizzato in carriera su dodici calciati: 100% di realizzazione per il calciatore di Cercola.

 

Falco inventa, Tabanelli sancisce il 2-2

La squadra di Liverani è rientrata in campo con un piglio diverso e al 60′ ha riaperto il match con il neo entrato Filippo Falco: l'esterno offensivo ha rimesso in partita i salentini con un bellissimo tiro all'angolo destro dell'area che si è infilato all'incrocio opposto della porta di Radu. Super goal del numero 10 che infiamma il Via del Mare e il Lecce trova la parità a distanza di dieci minuti grazie alla rete di Andrea Tabanelli, che di testa ha insaccato la palla nella rete avversaria su cross dalla destra del solito Falco e ha realizzato il suo primo goal in Serie A.

Prima della rete del pareggio il Genoa era rimasto in 10 per l'espulsione per doppia ammonizione di Kevin Agudelo e subito dopo il goal dei salentini era stato Pandev a raggiungere anzitempo gli spogliatoio dopo essersi beccato due cartellini gialli in 4 minuti: il primo per simulazione e il secondo per un fallo. L'assedio finale del Lecce non ha portato grossi frutti, nonostante la superiorità numerica di due uomini, e la sfida del Via del Mare si è chiusa con un 2 a 2 che lascia l'amaro in bocca a entrambe le squadre.