L'#ibrachallenge rischia seriamente di diventare un nuovo fenomeno social. Tutto è nato dal curioso ultimo post pubblicato su Instagram da Zlatan Ibrahimovic. Primo piano, espressione seria e didascalia che non ha bisogno di spiegazioni, "Cazzo guardi", per un contenuto che ha fatto il giro del mondo. Ecco allora che l'ex compagno ai tempi del Milan Boateng ha deciso di emulare lo svedese, postando una foto in coppia con Pulgar e invitando Ribery, Lukaku e Balotelli a fare lo stesso con l'hashtag #ibrachallenge

Boateng lancia l'Ibrachallenge sui social con la scritta "Cazzo guardi"

Kevin Prince Boateng ha deciso di emulare alla sua maniera Zlatan Ibrahimovic. Dopo il famoso post "Cazzo guardi" pubblicato dallo svedese fresco di ritorno al Milan, il calciatore della Fiorentina ha postato sui social una foto in bianconero con il compagno di squadra Pulgar. I due viola si sono lasciati immortalare a petto nudo con tatuaggi in bella mostra. Espressione seria e stessa didascalia usata dal bomber rossonero, che ha lanciato anche l'hashtag #Ibrachallenge, taggando e invitando a fare lo stesso Ribery, Lukaku e Mario Balotelli

CA❌❌O GUARDI #ibrachallenge nomino @romelulukaku @mb459 @franckribery7

A post shared by Kevin Prince Boateng (@princeboateng) on

Cos'è l'Ibrachallenge destinata a spopolare sui social

L'#Ibrachallenge dunque è una vera e propria sfida che, come accaduto in passato per altre iniziative, sembra destinata a spopolare sui social tra personaggi celebri e non. L'obiettivo è quello di postare foto con la stessa espressione seria e minacciosa, in stile Ibrahimovic, con tanto di scritta "cazzo guardi". Il tutto invitando poi altre persone a fare lo stesso raccogliendo dunque la challenge. Ora per esempio, il pallone è stato passato da Boateng a Balo, Lukaku e Ribery che a loro volta, in caso di risposta affermativa, inviteranno altri calciatori o sportivi. Il tormentone è servito.