Il dolore di un padre che vede morire il proprio figlio è straziante. Marcos Cafu, oggi 49 enne, ex calciatore del Milan e della Roma, ha il cuore a pezzi per la morte del figlio, Danilo Feliciano, il maggiore dei tre dell'ex difensore apprezzato in patria e in Italia. A 30 anni un infarto gli ha stroncato la vita mentre stava giocando a calcio nella casa di famiglia a Barueri (centro dell'area metropolitana di São Paulo). Il tempo di scaldarsi un po', palleggiare e dopo una decina di minuti quella che era sembrata una giornata serena s'è trasformata in una tragedia. La fitta al cuore, il malore improvviso, il giovane che porta le mani al petto e s'accascia a terra sono le ultime istantanee che l'ex difensore del Brasile mai riuscirà a dimenticare.

Il malore improvviso, la corsa in ospedale: il figlio di Cafù muore d'infarto

A dare la notizia che ha sconvolto il mondo del calcio verde-oro è il giornale Globoesporte, news confermata dall'amico di Cafu, Paulo Sergio. I dettagli raccontano lo sgomento e la concitazione di quei momenti. Il ragazzo è a terra, i familiari – sotto shock per l'accaduto – gli vanno vicino e capiscono subito che le condizioni sono molto gravi. Non c'è tempo, bisogna fare in fretta per salvargli la vita. Danilo viene soccorso e subito trasportato all'ospedale ‘Albert Einstein' di Alphaville. Troppo tardi: nonostante l'intervento dei medici, il ragazzo non dà segni di vita e null'altro hanno potuto fare se non constatarne il decesso. Il suo cuore ha smesso di battere. A 30 anni, sotto gli occhi dei suoi cari.

La carriera di ‘pendolino' Cafu tra Roma, Milan e la Seleçao

Danilo Feliciano de Moraes, morto a 30 anni, era il nome completo di uno dei tre figli di Cafu. Il ‘pendolino', così era stato ribattezzato suo padre che in carriera ha vinto tutto con la maglia della Seleçao – entrando di fatto nella leggenda del calcio brasiliano – e a livello di club. In Serie A l'ex calciatore ha giocato per ben 11 anni – dal 1997 al 2008 – indossando la maglia della Roma (218 presenze, 8 gol, 8 assist) e poi quella del Milan (166 presenze, 4 gol, 14 assist). Quando parli di Cafu ai tifosi verde-oro è come sfogliare l'album dei ricordi più belli ed emozionanti: della nazionale sudamericana è stato una colonna per anni fissando il record di presenze (142 match, 5 gol) e rendendosi protagonista dei successi più esaltanti (2 Mondiali, altrettante edizioni della Copa America e una Confederations Cup).

Il cordoglio della Roma per il grave lutto che ha colpito Cafu

"La Roma esprime cordoglio e vicinanza a Marcos Cafu e alla sua famiglia in questo momento di dolore". È questo il messaggio che il club capitolino ha postato sui propri canali social una volta appresa la terribile notizia della morte di Danilo Feliciano, il figlio maggiore dell'ex calciatore giallorosso.

Il messaggio del Milan dedicato all'ex difensore brasiliano

"Marcos, in questo momento di profonda tristezza ogni rossonero è con te e la tua famiglia. Il nostro abbraccio va a voi". È il messaggi di condoglianze espresso dal Milan e dedicato a Cafu, sconvolto dal dolore per la morte del figlio.