Un derby dell'Emilia con gol e emozioni. Una rete di Dzemaili all'ultimo secondo ha evitato la quarta sconfitta di fila al Bologna e ha permesso ai rossoblù di pareggiare un derby con il Parma che sembrava perso. I gialloblù di Roberto D'Aversa si sono portati in vantaggio per due volte con Kulusevski e Iacoponi ma prima Palacio e poi il capitano hanno permesso ai felsinei di allungare la striscia negativa. I ducali hanno lasciato l'iniziativa alla squadra di Sinisa Mihajlovic ma sono sempre stati pericolosi con le ripartenze e il pari subito all'ultimo secondo ha lasciato l'amaro in bocca.

Grandissime prestazioni di Dejan Kulusevski e Juraij Kucka, che oggi si sono mossi come punte nello scacchiere gialloblù e hanno tenuto sempre in apprensione la difesa bolognese mentre per i felsinei si sono fatti apprezzare Blerim Dzemaili, Gary Medel e Rodrigo Palacio.

Palacio risponde a Kulusevski, derby equilibrato

Gara frizzante fin sa subito al Dall'Ara, con i padroni di casa che cercano più la manovra mentre gli ospiti provano a sfruttare le ripartenze veloci. Al 17′ i ducali si sono portati in vantaggio con un bel goal di Dejan Kulusevski, che ha raccolto una corta respinta della difesa rossoblù e con un sinistro a giro sul palo lontano ha battuto Skorupski in maniera imparabile. Una rete davvero bella. La squadra di D'Aversa ha avuto la possibilità di raddoppiare subito ma Denswill ha salvato su tiro ravvicinato di Sprocati.

Con il passare dei minuti il Bologna ha preso sempre più campo e dopo un paio di occasioni con Orsolini e Dzemaili è arrivato il punto del pari con Rodrigo Palacio: l'argentino ha messo a segno la quarta rete stagionale con un colpo di testa sul primo palo e ha eguagliato già le reti complessive dello scorso anno. Per l'ex Inter gli anni non sembrano passare mai.

Iacoponi illude il Parma, Dzemaili all'ultimo respiro

Nella ripresa il Bologna non riesce a tenere il ritmo del finale della prima frazione e grazie alla verve di Kulusevski il Parma si rende molto pericoloso: il trequartista svedese prima ha colpito il palo con una conclusione molto simile a quella del goal e poi ha creato un paio di situazioni pericolose non sfruttate al meglio dai calciatori ducali.

Al 71′ Simone Iacoponi ha riportato in vantaggio il Parma con un bel goal su assist di Kucka. Il terzino gialloblù ha iniziato e chiuso l'azione, prima recuperando il pallone a metà campo e poi sfruttando al meglio il passaggio in profondità dell'ex centrocampista di Milan e Genoa. Primo goal in stagione e prima rete in Serie A per il calciatore classe 1987 di Pontedera.

Quando tutto sembrava deciso, ecco l'ultimo colpo di scena di un derby infinito: Blerim Dzemaili ha trovato il 2-2 battendo Sepe con un grandissimo tiro al volo all'ultimo secondo su azione d'angolo. Il centrocampista svizzero non ci ha pensato su due volte e quando ha visto la palla vagante in area subito si è fiondato e l'ha scaraventata in rete facendo esplodere il Dall'Ara. Un derby dell'Emilia davvero spettacolare per contenuti tecnici, per intensità e per epilogo.