Cristiano Ronaldo ha trionfato ai Globe Soccer Awards portando a casa il premio di miglior calciatore dell'anno. Serata di grazia anche per il Liverpool che oltre a vincere il premio di miglior club ha potuto celebrare anche i riconoscimenti per il miglior portiere e il miglior allenatore, finiti rispettivamente nelle bacheche di Alisson e Klopp. Rivelazione dell'anno Joao Felix, con premio alla carriera per Pjanic e Giggs. Sorride anche l'Italia grazie ad Andrea Berta dell'Atletico Madrid, premiato come miglior direttore sportivo.

Cristiano Ronaldo è il miglior giocatore dell'anno ai Globe Soccer Awards

Trionfo annunciato per Cristiano Ronaldo ai Globe Soccer Awards di Dubai. CR7 è stato premiato come miglior giocatore dell'anno, battendo Messi, Salah e Van Dijk. Grande emozione per il campione della Juventus che ha messo in bacheca il sesto Globe Soccer, il quarto consecutivo. Look da "samurai" per il portoghese che ha sfoggiato un curioso codino e ha ringraziato nel suo discorso la famiglia e i compagni di squadra bianconeri

Globe Soccer Awards, Liverpool miglior club, Klopp miglior tecnico e Alisson miglior portiere

Il miglior club del mondo è il Liverpool. Un successo annunciato quello dei Reds capaci di trionfare in Champions prima e nel Mondiale per Club poi. Serata da incorniciare per il club inglese che ha celebrato anche il trionfo di Alisson nella categoria riservata al miglior portiere e del manager Klopp, eletto miglior allenatore dell'anno (entrambi hanno ringraziato il pubblico in un videomessaggio essendo impegnati in Premier contro il Wolves proprio in queste ore). La miglior giocatrice dell'anno è Lucy Bronze, terzino del Lione e della nazionale inglese

Joao Felix rivelazione dell'anno. Premi alla carriera per Pjanic e Giggs

Consegnati nel corso della serata dei Globe Soccer Awards anche dei premi alla carriera. Il primo è finito nelle mani di Miralem Pjanic centrocampista della Juventus e della nazionale bosniaca, mentre il secondo è andato a Ryan Giggs, ex stella del Manchester United. Best Academy del 2019 quelle di Benfica e Ajax che hanno sfornato tantissimi talenti. A proposito di Benfica, premio per l'ex gioiellino dei lusitani Joao Felix, eletto giocatore rivelazione dell'anno

L'italiano Andrea Berta premiato come miglior direttore sportivo. Jorge Mendes re dei procuratori

A far sorridere l'Italia è arrivato anche il riconoscimento per Andrea Berta, premiato come miglior direttore sportivo. Il dirigente dell'Atletico Madrid ha battuto gli altri finalisti Eric Abidal e Marco Overmars, rispettivamente direttori tecnici di Barcellona e Ajax. Per quanto riguarda invece gli agenti dei calciatori, trionfo per Jorge Mendes super procuratore di Cristiano Ronaldo (ringraziato pubblicamente nel suo discorso al momento della premiazione) che ha conquistato il nono titolo. Beffati Raiola e Federico Pastorello.