Il 2020 del Real Madrid si apre con una vittoria sul campo del Getafe. Nell’anticipo della 19a giornata della Liga, la squadra di Zidane si è imposta con il risultato di 3-0, grazie ad un’autorete del portiere Soria, e ai gol di Varane e Modric. La rete del difensore francese è arrivata dopo quasi 3′ di stop per un controllo Var relativo alla sua posizione, giudicata alla fine regolare per questione di centimetri. Dopo 3 pareggi di fila, ritorno al successo per le merengues, momentaneamente prime in classifica con un punto di vantaggio sul Barcellona impegnato in casa dell’Espanyol in serata.

Real in vantaggio grazie ad un'autorete di Soria

È successo di tutto al Coliseum nel primo impegno del 2020 del Real Madrid. Zidane con Isco e Bale ai fianchi di Benzema, ha tirato un sospiro di sollievo in avvio quando Courtois ha detto no ad Arambarri. Alla prima occasione però gli ospiti hanno trovato la rete del vantaggio grazie ad un autogol: il portiere del Getafe Soria dopo un’uscita rivedibile ha deviato il pallone nella sua porta anticipando Varane.

Raddoppio di Varane e controllo Var di 3 minuti

In avvio di secondo tempo il Real ha messo il match in discesa trovando la rete del raddoppio. Sugli sviluppi di una punizione di Kroos, stacco perentorio di Varane e pallone in rete. Controllo Var infinito per valutare la posizione del difensore francese: dopo 3’ di check, è arrivato l’ok della sala Var che ha confermato che Varane non era in fuorigioco al momento della deviazione vincente del 2-0. Una mazzata per il Getafe che nel finale nel tentativo di accorciare le distanze ha prestato inevitabilmente il fianco alle ripartenze del Real che nel lunghissimo recupero ha trovato la rete del 3-0 con Modric, abile a sfruttare un assist di Valverde.