È arrivato il verdetto del giudice sportivo della Lega di Serie A sui cori offensivi dei tifosi della Fiorentina nei confronti di Gian Piero Gasperini mister dell'Atalanta, nel match degli ottavi di finale di Coppa Italia. La società del capoluogo toscano è stata sanzionata con un'ammenda di 5000 euro. Multa di 1500 euro ed un turno di squalifica per il capitano della squadra viola German Pezzella, espulso nel match del Gewiss Stadium.

Fiorentina-Atalanta, il caso dei cori offensivi a Gasperini

Nel corso di Fiorentina-Atalanta di Coppa Italia, l'allenatore ospite Gian Piero Gasperini è stato bersagliato dai cori offensivi dei tifosi della formazione di casa. Una situazione figlia di strascichi del passato, che ha fatto arrabbiare Gasp che nel post-partita è stato durissimo in conferenza stampa: "Gli insulti dei tifosi viola? I figli di p… saranno loro, mia madre ha fatto la guerra per dare la libertà e la parola a quei deficienti che mi hanno insultato. Io non ho mai insultato nessuno, questo è un insulto che va al di là dello sport".

Fiorentina multata di 5mila euro per i cori offensivi dei tifosi a Gasperini

La situazione, che ha rischiato di scatenare un caso diplomatico con il botta e risposta tra i due club, è finita sul tavolo del giudice sportivo della Lega di Serie A. Quest'ultimo ha deciso di sanzionare la Fiorentina con un'ammenda di 5.000 euro. Nella sua motivazione il giudice fa sapere che il club è stato punito "per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, elevato ripetutamente, da tutti i settori occupati dello stadio, un coro becero e offensivo nei confronti dell'allenatore della squadra avversaria". Multa di 1.500 euro e squalifica di un turno, invece, per il difensore viola German Pezzella espulso nel corso della gara.