Rocco Commisso sta mantenendo la parola data ai tifosi viola, e sta costruendo una squadra che potrebbe dire la sua in questo campionato appena cominciato. Le ultime notizie del mercato della Fiorentina arrivano dal Brasile, dove è ormai certo l'accordo con la Fluminense per Pedro Guilherme Abreu dos Santos (da tutti conosciuto solo come Pedro), attaccante di soli 22 anni, già capocannoniere del club brasiliano nella passata stagione.

Secondo le indiscrezioni arrivate nelle scorse ore, l'intesa è stata raggiunta in Brasile, nella tarda serata di sabato, da un intermediario del giocatore e dalla dirigenza del club di Rio de Janeiro. Cresciuto nelle giovanili della "Tricolor carioca" e già nel giro della nazionale maggiore brasiliana, con la quale però non ha ancora esordito, Pedro arriverà a Firenze a titolo definitivo per una cifra intorno ai 14/15 milioni di euro, più il 20% della sua futura rivendita alla Fluminense.

La decisione finale dopo le visite

Attualmente fermo un problema alla coscia destra e reduce da 14 partite e cinque gol nel campionato brasiliano, il nuovo attaccante viola arriverà a breve per le visite mediche: decisive, visto il suo recente infortunio, per poi firmare il suo contratto con la società toscana. La notizia della sua cessione è trapelata al termine di una lunga riunione che si è svolta nella sede della Fluminense: incontro al quale non avrebbe partecipato il vicepresidente Celso Barros, in polemica con il resto della dirigenza brasiliana perché contrario alla cessione dell'attaccante.

Trovano dunque conferma anche le parole del ds Daniele Pradè, che recentemente aveva parlato di un mercato che poteva regalare altre sorprese: "Se ci sarà un'operazione funzionale da fare, la faremo sennò no – ha spiegato il dirigente viola – Siamo una squadra completamente in ricostruzione. L'ambizione è quella di andare subito in alto. Il prossimo anno saremo competitivi per andare in Europa".