Colpo a sorpresa del Bologna che infligge alla Roma la seconda sconfitta casalinga di seguito nel primo anticipo della 23a giornata. All'Olimpico finisce 2-3 per i felsinei che trovano nel neo-acquisto Barrow un inatteso match winner. Il gambiano, dopo alcuni spezzoni precedenti, fa il suo esordio dal 1′ e lascia il segno con una doppietta. A rompere il ghiaccio, però, dopo un quarto d'ora è Orsolini, favorito da una giocata proprio di Barrow, in versione assistman. Trascorrono sei minuti e i giallorossi pareggiano con l'autogol di Denswil. Ma gli emiliani non demordono e al 26′ sono nuovamente in vantaggio con il primo gran gol di Barrow che supera Santon e infila sul palo lontano con un destro a giro.

Il primo tempo si chiude così sul punteggio di 1-2 per gli ospiti. Alla ripresa si ricomincia da dove si era interrotto il gioco, ovvero con i bolognesi in gran spolvero che, al 51′, trovano il 3-1 ancora con Barrow che, in contropiede da centrocampo, supera Mancini e deposita alle spalle di Lopez. Fonseca decide di mettere mano alla panchina e inserisce Bruno Peres e Carles Perez. I cambi offrono maggiore vivacità e al 72′ i giallorossi accorciano le distanze con Mkhitaryan, proprio su assist di Peres. La Roma prova così a completare l'opera ma all'80' finisce in 10 per l'espulsione di Cristante e nel finale deve arrendersi di fronte a due super parate di Skorupski contro Dzeko. Andiamo, dunque, a dare un'occhiata più nel dettaglio alle prestazioni individuali del match attraverso il confronto dei voti di Gazzetta e Corriere dello Sport.

Roma-Bologna

Voti e pagelle

Roma: Pau Lopez (5,5 dalla Gazza e 6 dal Corriere), Santon (4,5), Bruno Peres (6), Mancini (4,5 e 4), Smalling (5 e 4), Kolarov (4,5), Cristante (5 e 4), Veretout (5 e 4,5), Under (5 e 4,5), Carles Perez (5,5), Mkhitaryan (5,5), Perotti (6 e 5,5), Dzeko (5). Bologna: Skorupski (6), Tomiyasu (7 e 6,5), Danilo (6,5 e 6), Bani (6,5 e 7), Denswil (5,5), Svanberg (7 e 6), Schouten (7), Soriano (6 e 6,5), Orsolini (7), Palacio (7 e 6,5), Barrow (8).