Rebic si ripete e regala un'altra vittoria al Milan contro un ottimo Brescia. Questo il risultato del primo anticipo della 21a giornata di serie A. Primo tempo vivace tra due formazioni che scelgono di giocarsela a viso aperto. I rossoneri partono subito forte con Kessié che, dopo appena un minuto, sfiora il gol con una conclusione da fuori. Tra il 18′ e il 19′ ancora una doppia occasione per gli uomini di Pioli: prima Bennacer conclude di poco a lato, poi è Joronen a togliere dall'incrocio un colpo di testa di Ibrahimovic. Il Brescia non sta a guardare e prova a reagire prendendosi il campo nella seconda metà di frazione. Al 34′ Torregrossa colpisce di testa ma finisce a lato, mentre è Donnarumma subito dopo a fermare Ayè. Al 41′ l'occasione migliore tocca ancora a Ibrahimovic (nel 2004 il suo esordio in Italia proprio a Brescia) che, servito da Hernandez, incrocia di un soffio oltre il palo più lontano.

Alla ripresa sono i bresciani ad alzare subito il ritmo. Torregrossa è scatenato e nel giro di un quarto d'ora va ripetutamente vicino al gol. Prima in semirovesciata di poco a lato, poi trova la rete ma è l'arbitro a cancellare il vantaggio per fuorigioco, quindi tocca a Donnarumma dirgli due volte no. Intorno all'ora di gioco, Pioli corre ai ripari e gioca nuovamente la carta Rebic al posto di Leao. Dopo 10 minuti dal suo ingresso è ancora il croato a sbloccare il risultato: Calhanoglu lancia per Ibrahimovic che incrocia per il neo-entrato, abile a imbucare dopo un controllo laborioso. All'83' annullato il raddoppio del Milan siglato da Castillejo, a causa di una posizione di fuorigioco di Ibra, sei minuti dopo anche una traversa colpita da Hernandez. Andiamo, dunque, a dare un'occhiata più nel dettaglio alle prestazioni individuali del match attraverso il confronto dei voti di Gazzetta e Corriere dello Sport.

Brescia-Milan

Voti e pagelle

Brescia: Joronen (6), Sabelli (6,5), Cistana (6), Chancellor (6 dalla Gazza e 5,5 dal Corriere), Mateju (6 e 6,5), Bisoli (6), Tonali (7), Dessena (6), Ndoj (5,5 e 5), Romulo (6 e 5,5), Ayè (6), Donnarumma A. (sv e 6), Torregrossa (6 e 6,5). Milan: Donnarumma (7,5), Conti (6), Kjaer (6 e 5), Romagnoli (6 e 5,5), Hernandez (6), Castillejo (6,5 e 5,5), Kessié (6 e 5,5), Bennacer (6,5 e 6), Calhanoglu (5,5 e 5), Ibrahimovic (6), Leao (5,5 e 5), Rebic (7).