La sosta per le Nazionali ha prodotto grandi disastri per i giocatori di fantacalcio. Diversi pezzi da 90 (si guardi per tutti a Sanchez, che rischia l'intervento, e Zapata,  alle prese con un problema muscolare) sono finiti in infermeria per infortuni piuttosto seri e rischiano di restare ai box ancora a lungo. Ma non ci sono solo cattive notizie. La settimana di tregua dal campionato ha permesso infatti di guadagnare tempo utile per consentire ad alcuni lungodegenti di rimettersi a disposizione dei rispettivi allenatori.

Caldara e Conti, il Milan ritrova i difensori

È il caso, per esempio, del milanista Caldara che, dopo l'uno-due di infortuni gravi e pochissimi gettoni collezionati in rossonero dal suo arrivo, sta lavorando a pieno regime con la squadra. Ancora presto per ipotizzare in suo rientro nella formazione titolare, ma il recupero di un simile talento non può che essere un'ottima notizia anche al fantacalcio. E restando in tema di lunghi infortuni in casa Milan, contro il Lecce dovrebbe rivedersi dal primo minuto l'esterno Conti che approfitterà della squalifica di Calabria, mentre Bonaventura si accomoderà in panchina pronto a mettere minuti importanti nelle gambe a gara in corso.

D'Ambrosio è out ma l'Inter recupera Lazaro

Restando a Milano, l'Inter ha poco da consolarsi con il recupero di Dimarco sugli esterni, a maggior ragione prendendo coscienza della pesante assenza di D'Ambrosio (infortunatosi con la Nazionale). Potrebbe però scoccare l'ora di Lazaro, impiegato finora con il contagocce, ma non subito: contro il Sassuolo spazio all'affidabile Candreva, rilanciato dalla cura Conte. Dagli esterni interisti a quelli di Napoli e Juventus.

La Juve attende Danilo, De Sciglio e Douglas Costa

Ancelotti recupera Hysaj dopo il contrattempo che gli aveva fatto saltare l'ultima gara di campionato dei partenopei, mentre la Juventus è costretta ad attendere ancora De Sciglio e Danilo, con Cuadrado che continuerà a sostituirli alla grande, come già avvenuto in Champions League e nel big match on l'Inter. Fa grandi progressi anche Douglas Costa, per il quale però potrebbero volerci ancora una decina di giorni per ritrovarlo al top.

Zaza e De Silvestri pronti, Mazzarri può sorridere

Sempre in tema di esterni, la Roma ritrova Florenzi che ha superato con successo la cura antibiotica, mentre nel Torino si rivede De Silvestri, fermato dall'influenza prima della sosta. In granata torna a disposizione anche Zaza, sebbene Mazzarri potrebbe decidere di continuare a far accumulare minuti importanti a Verdi, con Iago Falque in seconda battuta. Nella Sampdoria del neo-tecnico Ranieri, infine, si potrebbe finalmente palesare Maroni, talento argentino sinora bloccato dalla sfortuna ma sul quale i blucerchiati sembrano puntare molto; nulla da fare, invece, per il centrocampista Thorsby, ancora alle prese con problemi muscolari.