Il Galles di Gareth Bale e dello juventino Aaron Ramsey è l’ultima squadra in ordine cronologico ad aver staccato il pass per i prossimi Europei. Con le gare di questa sera si sono chiusi tutti e dieci i gironi delle Qualificazioni Europee che hanno definito l'elenco delle prime 20 Nazionali che prenderanno parte alla prima rassegna continentale itinerante che partirà da Roma il prossimo 12 giugno e si chiuderà a Londra il 12 luglio. Tutte le big del Vecchio Continente hanno già centrato l’obiettivo compresa l’Italia di Roberto Mancini che ha inanellato uno storico percorso netto fatto di 10 vittorie in altrettante gare del proprio raggruppamento.

Il quadro delle 24 partecipanti alla fase finale non è però ancora completo: restano da assegnare gli ultimi quattro posti tramite gli spareggi a cui prenderanno parte le 16 squadre meglio piazzatesi nella scorsa edizione della Nations League tra quelle che non sono riuscite a chiudere al primo o al secondo posto nel proprio girone di qualificazione. Andiamo dunque ora ad analizzare nel dettaglio le Nazionali già certe di disputare i prossimi Europei, quelle che ancora hanno la possibilità di farlo, così come le Leghe, il regolamento e le date degli spareggi, e ancora quando e dove si svolgerà il sorteggio di Euro 2020.

Le 20 squadre già qualificate ad Euro 2020

Ecco innanzitutto quali sono le 20 squadre che hanno già staccato il pass per il campionato Europeo itinerante 2020 dopo la chiusura dei gironi di qualificazione:

Austria, Belgio, Croazia, Danimarca, Finlandia, Francia, Galles, Germania, Inghilterra, Italia, Olanda, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Russia, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia, Ucraina.

Gli spareggi per gli ultimi quattro posti

Venti dunque le squadre che hanno già ottenuto il pass per il Campionato Europeo itinerante del 2020. Sedici le Nazionali che ancora possono sperare di ottenere uno dei posti ancora vacanti: le ultime quattro selezioni che completeranno il quadro delle qualificate ad Euro 2020 saranno infatti le vincitrici delle 4 Leghe formate dalle 16 formazioni meglio piazzatesi nella scorsa Nations League tra quelle che non sono riuscite a centrare l’obiettivo nel girone di qualificazione. Ecco come saranno divise le 16 pretendenti ancora in corsa per un posto ai prossimi Europei:

  • Lega A: Islanda e tre tra Ungheria/Bulgaria/Israele/Romania.
  • Lega B: Bosnia-Erzegovina, Slovacchia, Repubblica d’Irlanda e Irlanda del Nord.
  • Lega C: Scozia, Norvegia, Serbia, e una tra Ungheria/Bulgaria/Israele/Romania.
  • Lega D: Georgia, Macedonia del Nord, Kosovo, Bielorussia.

Le date

Ecco le prossime tappe di avvicinamento ad Euro 2020 che prenderà il via il 12 giugno 2020 con la gara inaugurale dello Stadio Olimpico di Roma e si concluderà il 12 luglio con la finale che si disputerà al Wembley Stadium di Londra:

  • 22 novembre 2019: Sorteggio spareggi Qualificazioni Europee
  • 30 novembre 2019: Sorteggio fase finale Euro 2020
  • 26 marzo 2020: Semifinali spareggi Qualificazione Europee
  • 31 marzo 2020: Finali spareggi Qualificazioni Europee
  • 01 aprile 2020: Ulteriore sorteggio fase finale se necessario

Il sorteggio della fase finale di Euro 2020: quando, dove e come vederlo in tv

Il sorteggio della fase finale degli Europei 2020 si svolgerà al Romexpo di Bucarest a partire dalle 18:00 di sabato 30 novembre 2019. In Italia sarà trasmesso in diretta tv sui canali Rai (il palinsesto è ancora da definire) e in diretta streaming su Rai Play.

Il regolamento del sorteggio

Nell’urna ci saranno le prime due classificate di ognuno dei 10 gironi di qualificazione e le eventuali quattro vincitrici degli spareggi (che si terranno a marzo 2020). Le teste di serie verranno decise in base alle classifiche generali nei gironi di qualificazione secondo i seguenti criteri elencati in ordine di rilevanza: posizione finale nel girone, punti, differenza reti, gol segnati, gol segnati fuori casa, numero di vittorie, numero di vittorie fuori casa, minor punteggio totale per sanzioni disciplinari (3 punti per espulsione/doppia ammonizione, 1 punto per ammonizione per giocatore a partita) e posizione nella classifica generale della Nations League.

Le nazioni ospitanti qualificatesi verranno inserite automaticamente nel girone che ha i match in programma nel proprio Paese. Se entrambe le nazioni abbinate nel girone si sono qualificate sarà necessario un ulteriore sorteggio tra le due per determinare quale giocherà in casa lo scontro diretto. Ecco quali sono ad oggi le Nazionali che conoscono già quale sarà il proprio girone nella fase finale di Euro 2020:

  • Gruppo A (Roma e Baku): Italia.
  • Gruppo B (San Pietroburgo e Copenaghen): Russia e Danimarca.
  • Gruppo C (Amsterdam e Bucarest): Olanda ed eventualmente Romania (se dovesse qualificarsi attraverso gli spareggi).
  • Gruppo D (Londra e Glasgow): Inghilterra ed eventualmente Scozia (se dovesse qualificarsi attraverso gli spareggi).
  • Gruppo E (Bilbao e Dublino): Spagna ed eventualmente Irlanda (se dovesse qualificarsi attraverso gli spareggi).
  • Gruppo F (Monaco e Budapest): Germania ed eventualmente Ungheria (se dovesse qualificarsi attraverso gli spareggi).