É stato effettuato il sorteggio dei playoff di Euro 2020. Si è reso necessario anche per spostare delle nazionali dal Gruppo C a quello A. Perché tra le squadre del primo raggruppamento agli spareggi ci è finita solo l’Islanda, che aveva bisogno di avversarie, che sono arrivate dal percorso C della Nations League. Il cervellotico regolamento e il sorteggio hanno prodotto lo spostamento di Romania, Ungheria e Bulgaria nel Gruppo A, mentre la Bosnia se la vedrà con l’Irlanda del Nord.

La Bosnia di Dzeko e Pjanic affronterà l’Irlanda del Nord

Adesso si conoscono gli accoppiamenti degli spareggi che daranno i nomi delle ultime quattro nazionali che parteciperanno a Euro 2020. Gli accoppiamenti sono stati stabiliti dai quattro percorsi scaturiti dalla Nations League. Nel Gruppo A l’Islanda troverà la Romania e se passa una tra Bulgaria e Ungheria. In quello B la Bosnia ospiterà l’Irlanda del Nord e se vince sfiderà nella finale del percorso B Slovacchia o Irlanda. In linea teorica potrebbe esserci una finale tra l’Irlanda e l’Irlanda del Nord. Mentre c’è un intrigante Norvegia-Serbia in quello C, l’altra Scozia-Israele. Non c’è stato bisogno del sorteggio per definire le sfide del percorso D, le semifinali erano già decise: Georgia-Bielorussia e Macedonia del Nord-Kosovo.

I sorteggi dei playoff per Euro 2020

Percorso A

Islanda-Romania
Bulgaria-Ungheria

Percorso B

Bosnia-Irlanda del Nord
Slovacchia-Irlanda

Percorso C

Scozia-Israele
Norvegia-Serbia

Percorso D

Georgia-Bielorussia
Macedonia del Nord-Kosovo

Chi giocherà in casa le finali dei playoff

Le semifinali si giocheranno tutte il 26 marzo, le finali invece il 31 marzo. Giocheranno in casa la finale le vincitrici di Bulgaria-Ungheria nel Gruppo A, di Bosnia-Irlanda del Nord, Dzeko e Pjanic hanno in teoria di giocare in casa semifinali e finali, di Norvegia-Serbia e di Georgia-Bielorussia.