Il Napoli non sa più vincere. Anche contro il Milan è finita in parità. La squadra partenopea ha perso solo una delle ultime undici partite, ma ne ha vinte appena tre. Ancelotti e i suoi sono diventati collezionisti di pareggi, che non sono affatto utili per la corsa Champions. Il quarto posto rischia di allontanarsi sempre di più e molti tifosi azzurri hanno chiesto a viva voce, sui social, l’esonero del tecnico, che si gioca forse la panchina con il Liverpool.

I numeri negativi del Napoli, è crisi

La posizione in classifica è sempre la stessa. Il Napoli è solamente settimo, stasera può scivolare ancora più giù e può finire a sette punti dalla zona Champions, che sarebbero tantissimi. Il divario da Juve e Inter è enorme. Erano più di sei anni che il Napoli non ha mai vinto nelle ultime sei partite (cinque in campionato e il pari con Salisburgo), l’ultima volta era successo sei anni fa quando in panchina c’era Benitez. Gli azzurri hanno conquistato 20 punti in 13 giornate, la media è bassissima. Così male il Napoli aveva fatto solo nel 2011-2012. Quella stagione finì con un quinto posto (ma anche con il trionfo in Coppa Italia).

Milan-Napoli ⚽️⚔️ #edoardodelaurentiis #napoli #series #calcio #football #sansiro

A post shared by Edoardo De Laurentiis (@edoardo.delaurentiis) on

I tifosi vogliono l’esonero di Ancelotti

Dopo la partita Edoardo De Laurentiis, figlio del patron e vicepresidente del club, sul suo profilo Instagram ha pubblicato una sua foto, lo si vede mentre assiste a Milan-Napoli dalle tribune di San Siro. Il post con quella foto ha avuto moltissimi commenti. La maggior parte di tifosi ha invocato l’esonero di Ancelotti, visto come il colpevole assoluto. Il tecnico è stato accusato non solo per i risultati scadenti, ma anche per il gioco che latita, un utente ha scritto: "Cacciatelo", un altro: “Ha rovinato una macchina perfetta, va esonerato”. Ma c’è stato anche chi ha chiesto una rifondazione della squadra, gli addii di Mertens e Callejon sono quasi certi.