Sono ore caldissime sotto la Lanterna rossoblù. La ‘manita' rifilata dal Parma al Tardini al Grifone ha lasciato il segno e se solo cinque giorni fa Andreazzoli sembrava ancora certo della panchina adesso il suo è un esonero annunciato. Preziosi aveva tenuto con il tecnico un serrato colloquio durante la pausa accettando di proseguire senza rivoluzioni. Ma la ‘scoppola' alla ripresa del campionato ha fatto subito ricredere il presidente: la squadra non segue più Andreazzoli, tenerlo ad oltranza potrebbe rivelarsi un pericoloso boomerang.

Gattuso no, Guidolin aspetta

Così, sono iniziati i colloqui con chi potrebbe sostituire il tecnico nelle prossime ore. Intanto l'allenamento della squadra p stato annullato in attesa di capire cosa succederà. La situazione è nebulosa, i pretendenti sono tanti e alcuni hanno già dato la propria disponibilità, altri no. Nel primo caso c'è Francesco Guidolin un nome già sentito molto durante la pausa della Nazionale. Sarebbe pronto a rilevare la squadra ma al momento è stand-by. Nel secondo caso, invece, c'è Gennaro Gattuso che avrebbe nuovamente declinato l'invito di raccogliere il Genoa a stagione in corso.

Il feeling con Thiago Motta

Poi ci sono i fatti, che in questi giorni corrispondono a colloqui e incontri. Ce n'è stato uno con Carrera e uno con Thiago Motta, entrambi sembrano positivi. Adesso toccherà al Genoa valutare cosa fare e quale decisione prendere. Sull'ex centrocampista di Inter e Genoa l'affetto è rimasto nel tempo. Thiago Motta, fu portato in Italia proprio dal numero uno rossoblù nel 2008, per quella che sarebbe stata una stagione d’oro per il Grifone, grazie anche ai gol di Milito prima di imporsi poi in nerazzurro con il Triplete. Thiago Motta ha già buona esperienza in panchina, nella stagione passata ha guidato l’Under 19 del Psg ed ora sta prendendo parte al Supercorso allenatori a Coverciano.

Carrera, incontro ok

La sua alternativa si chiama Massimo Carrera, altro ex di lusso del nostro calcio. C'è stato un summit e i segnali sono stati positivi con l'allenatore che ha dato la sua disponibilità nell'accettare l'incarico. Anche Carrera gode di una buona esperienza in panchina malgrado abbia iniziato da poco: è stato vincitore con lo Spartak Mosca del campionato russo nel 2017 e attualmente è fermo dal 22 ottobre 2018.