Si lavora a spron battuto in casa Inter. La società nerazzurra è consapevole di potersi giocare lo scudetto con la Juventus e vorrebbe rinforzare la rosa a disposizione di Antonio Conte per essere all'altezza nella fase finale della stagione. Il nome nuovo per il centrocampo della capolista è quello di Christian Eriksen del Tottenham e nei prossimi giorni l'agente del danese atteso a Milano per parlare con i dirigenti dell'Inter.

Il profilo del classe 1992 piace molto e l'Inter deve decidere se bloccare il giocatore per giugno, quando si libererà a zero, o se eventualmente anticipare a questa sessione di mercato il suo arrivo a Milano. L'attuale numero 23 degli Spurs, dopo aver scelto di non rinnovare con il club londinese, vorrebbe fare un'altra esperienza dopo sette anni di Premier League e la Serie A sembra essere una destinazione gradita.

I due club stanno dialogando in merito a questa opportunità e nelle ultime ore è stata paventata l'opportunità di inserire Matias Vecino come contropartita tecnica nell'operazione Eriksen. Il centrocampista uruguaiano dell'Inter è un'idea che il Tottenham potrà approfondire nei prossimi giorni. Secondo il Corriere dello Sport l’Inter vorrebbe portare Eriksen in nerazzurro subito e il club meneghino avrebbe già messo a disposizione circa 25 milioni di euro, tra cartellino e commissioni per aggiudicarsi le prestazioni del centrocampista danese.

Giroud ha detto "sì" all'Inter: si tratta con il Chelsea

Olivier Giroud è pronto a dire sì all'Inter. Le ultime notizie di calciomercato raccontano dell'intesa tra il club nerazzurro e il campione del mondo francese, raggiunta negli incontri andati in scena oggi a Milano. Ora il club del capoluogo lombardo dovrà convincere il Chelsea e capire se potrà contare sul centravanti campione del mondo già da gennaio o solo dal prossimo giugno.