L'età media della carriera dei calciatori si è alzata di tanto negli ultimi anni ma ci sono alcuni casi che rientrano nei record. È di qualche giorno fa la notizia arrivata dal Giappone che Kazu Miura ha firmato l’ennesimo contratto della sua carriera da calciatore professionista all'età di 52 anni ma, incredibilmente, c'è un atleta che ha superato il record dell'ex Genoa e sta facendo ancora meglio. La federazione egiziana ha annunciato sui suoi profili social che il 6 October Club, squadra di terza divisione, ha ufficializzato l’acquisto di Ezz El-Din Bahader che è diventato il calciatore professionista più anziano al mondo firmando un contratto a 75 anni.

Questo classe 1945, neo acquisto del club della terza divisione egiziana situato a pochi chilometri dal Cairo, ha raccontato in più di un'intervista di essere pronto a questa nuova sfida e ha messo in mostra una forma invidiabile per la sua età. Insomma, in qualche caso la carta d'identità sembra proprio non contare nulla.

Record su record per El-Din Bahader

"Il calciatore si sta preparando a entrare nel Guinness dei record, mentre comincia a prendere parte alle attività del club". Il messaggio della federazione è chiaro ma non è finita qui: se Ezz El-Din Bahader dovesse fare il suo esordio con la sua nuova squadra batterebbe il primato appartenente al portiere israeliano Isaak Hayik, che l'anno scorso ha giocato una partita di quarta divisione con la maglia dell’Ironi or Yehuda a 73 anni. L'allenatore del club egiziano, Ahmed Abdel Ghani, e la stella, Haras El Hedou, hanno descritto la firma di Bahader come un gesto di totale devozione e patriottismo ma non sono ancora stati forniti i dettagli del suo contratto. Riuscirà ad entrare nel Guinnes dei primati? La rispostala conosceremo presto.