Ausilio ha rivelato nella serata di lunedì 20 gennaio che l'Inter è a un passo anche da Eriksen, con una proposta formale al Tottenham per il giocatore danese che la società vuole subito dare ad Antonio Conte. Il motivo di questo ‘coming out' è presto detto: con la cessione ufficiale di Reinier al Real Madrid, il Flamengo ha i soldi per pagare Gabigol. Con quella cifra in mano, i nerazzurri non hanno più motivo di attendere e possono uscire allo scoperto con gli inglesi.

Un effetto domino di mercato innescato dalla Casa Blanca. Reinier Jesus Carvalho è diventato ufficialmente un giocatore del Real Madrid e grazie a questa ultima trattativa in terra di Spagna l'Inter può chiudere felicemente il tormentone invernale su Eriksen. I Blancos, infatti, verseranno circa 35 milioni di euro nelle casse del Flamengo per il giovane brasiliano classe 2002. Un'entrata cospicua per il club verdeoro che investirà parte di quei soldi (circa 15-20 milioni) per pagare il club nerazzurro per acquistare a titolo definitivo Gabigol.

Le cifre di Gabigol e Eriksen

La cifra per la cessione di Gabriel Barbosa non è altro che la liquidità di cui ha bisogno Beppe Marotta per vincere le ultime resistenze del Tottenham e regalare a Conte un acquisto ritenuto fondamentale come il centrocampista danese in scadenza di contratto. Gabigol ha infatti già da tempo un accordo con il club brasiliano nel quale ha militato in prestito nell'ultima stagione e con cui ha vinto campionato e Copa Libertadores. Firmerà per 4 milioni di euro all'anno fino al 2024. Contemporaneamente, Eriksen volerebbe a Milano dove ha già definito i dettagli del suo contratto coi nerazzurri:  7,5 milioni di euro più bonus, anche lui fino al 2024.

L'infortunio di Brozo

Un ultimo tassello per confermare oramai l'ultimo pressing nerazzurro sul giocatore sono le notizie che arrivano anche dall'infermeria nerazzurra: con lo stop di Brozovic e l'imminente addio di Vecino, il centrocampo di Conte è ancora in difficoltà ed è arrivato il momento giusto per accelerare i tempi per avere un giocatore di qualità e integro come il danese.