Domenica nera per la Roma. Nell'infuocata sfida contro il Cagliari, contraddistinta dalle polemiche arbitrali, i giallorossi hanno dovuto fare i conti anche con gli infortuni di Diawara e Dzeko. Lesione al menisco mediale del ginocchio sinistro per il primo, e doppia frattura allo zigomo per il secondo. L'attaccante bosniaco già stamane è arrivato presso la clinica romana di Villa Stuart per essere operato. Sarà costretto a saltare gli impegni con la nazionale, con la Roma che spera nel suo rientro dopo la sosta.

Roma, infortunio Edin Dzeko: cosa si è fatto

Edin Dzeko in Roma-Cagliari ha rimediato un brutto colpo al volto. Volto tumefatto all'altezza per lo zigomo destro per il capitano giallorosso che nonostante tutto ha stretto i denti restando in campo fino al fischio finale. Impietoso il report medico giallorosso dopo la gara che ha evidenziato una "doppia frattura all'arco zigomatico destro" per il centravanti. Un infortunio che lo ha costretto a finire sotto i ferri.

Edin Dzeko operato allo zigomo a Villa Stuart a Roma

Già questa mattina Edin Dzeko, accompagnato dalla moglie Amra, si è recato presso la clinica romana di Villa Stuart per sottoporsi ad un intervento chirurgico allo zigomo, alla luce della doppia frattura rimediata ieri. Un'operazione che costringerà Edin Dzeko ad un breve periodo di convalescenza che gli impedirà di rispondere dunque alla convocazione in nazionale

Roma, i tempi di recupero per Edin Dzeko e Diawara

Niente parentesi con la Bosnia dunque per Edin Dzeko che dovrà restare a Roma per curarsi. La squadra giallorossa già alle prese con una serie di infortuni (Pellegrini, Zappacosta, Mkhitaryan e Diawara) spera di poter recuperare il suo terminale offensivo già in occasione del prossimo match di campionato in programma il 20 ottobre in casa della Sampdoria (a seguire la sfida in Europa League contro il Borussia Moenchengladbach e quella con il Milan). Quasi certamente, Dzeko sarà costretto a giocare con una mascherina sul volto, per proteggersi da eventuali nuovi colpi. Più lungo il decorso per Diawara: 40 giorni di stop almeno è il periodo di recupero previsto.