Il giro di boa c'è stato e oramai è quasi fatta la lista delle principali prossime protagoniste della Champions League 2018/2019 soprattutto tra coloro che vi parteciperanno da vincitrici dei rispettivi campionati. Infatti, in quasi tutti i Paesi d'Europa i giochi sono fatti: solamente in Italia è a ancora accesa la sfida tricolore tra Napoli e Juventus.

Sono stati già assegnati i titoli in Premier League, Bundesliga e Ligue 1 con i relativi trionfi di Manchester City, Bayern Monaco e Psg con qualche turno di anticipo e il quadro delle qualificate alla massima competizione europea del prossimo anno è ormai delineato a grandi linee.

Come sarà la Champions 18/19

Dalla prossima edizione ci sarà un nuovo il metodo di accesso ai gironi con 26 squadre che accederanno direttamente alla fase a gironi, tra cui la vincitrice dell'ultima Champions League e dell'ultima Europa League. Poi le prime quattro squadre di Spagna, Germania, Inghilterra e Italia, le prime due delle Federazioni di Francia e Russia. Quindi spazio ai campioni nazionali delle Federazioni di Portogallo, Ucraina, Belgio e Turchia. Francia e Russia avranno diritto a due posti anche nei turni preliminari. Gli ultimi sei posti saranno poi assegnati mediante due percorsi di qualificazione

I vari campionati

Premier, i due Manchester, Liverpool e Tottenham

Analizzando campionato per campionato e iniziando dall'Inghilterra il lasciapassare sicuro è per il City di Guaridola che si è laureato campione ma anche il Manchester United, il Liverpool e il Tottenham, con il Chelsea di Conte attualmente a 7 punti dagli Spurs quasi fuori dai giochi a meno di una vera e propria debacle delle squadre che lo precedono.

Liga: Barça, Atletico, real e Valencia

Anche in Liga non c'è molto da studiare visto che i discorsi praticamente chiusi anche se mancano sei turni alla fine. Il Barcellona si sta laureando campione di Spagna ma approderanno in Champions anche, Atletico Madrid, Real Madrid e Valencia. Sono al momento pochissime le speranze per il Betis, che è 13 punti di distanza dal quarto posto degli andalusi.

Nudes: Bayern, Schalke e ballottaggio tra Dortmund, Lipisa e Bayer

In Germania la volata finale è ancora in pieno svolgimento. In Bundesliga, a quattro turni dalla conclusione del campionato l'unica certezza resta il Bayern campione e già ai gironi, poi c'è lo Schalke 04 solitario al secondo posto, ma dietro è bagarre: Bayer Leverkusen e Dortmund a pari punti e il Lipsia a 3 punti di distanza.

Ligue1: Psg, Monaco e una tra Lione e Marsiglia

Infine la Ligue1 dove c'è la garanzia Psg. Quando mancano quattro giornate, con il club parigino che si è laureato fresco campione di Francia, c'è il Monaco secondo, sicuro di un posto in Champions League. Poi, il ballottaggio a due tra Lione e Marsiglia che si giocano ancora una piazza per i preliminari.