La Roma è passata a Bologna dopo una partita gagliarda su un campo ad oggi tra i più difficili della Serie A per lo stato di forma della squadra felsinea. Un successo importante, che rilancia i ragazzi di Fonseca che passano allo scadere con la rete decisiva di Dzeko, il bosniaco ritrovato capace di riprendere a giocare e a segnare dimenticando i problemi estivi. Così, adesso, la Roma è quarta in classifica ma soprattutto si ritrova con maggiori sicurezze rispetto allo stentato avvio stagionale.

L'ottima prestazione in Europa League con il debutto all'Olimpico è stato il viatico perfetto per la preparazione della trasferta di Bologna in campionato, dove è arrivato un altro successo. Di misura, 2-1, in extremis, ma pur sempre tre punti pesantissimi che accorciano il gap dalle prime e fanno scalare la classifica – ancora molto corta – alla squadra di Fonseca. I giallorossi tornano da bologna con più autostima e certezze. come la presenza essenziale di Edin Dzeko in attacco.

Una vittoria meritata, grazie al gioco

Non era una partita facile, il Bologna è una squadra tosta, che gioca a Calcio, che ha giocatori forti. Non è facile venire qui. Noi abbiamo provato a fare il nostro gioco fin dall’inizio della partita

Il bosniaco è risultato decisivo con il gol allo scadere, dopo che la Roma era passata in vantaggio con Kolarov, aveva subito il ritorno rossoblù subendo la rete di Sansone e poi soffrendo maledettamente per il secondo giallo – con espulsione – di Mancini nel finale. Però, il carattere e la voglia di volersi imporre sono stati premiati col gol di Dzeko al 95′: "Alla fine abbiamo meritato, anche perché il loro rigore è stato generoso. Però, ci abbiamo creduto fino alla fine, anche con un uomo in meno e abbiamo vinto meritatamente".

Il messaggio al campionato: la Roma c'è

Che messaggio diamo al campionato? Abbiamo mandato un messaggio a noi stessi, che siamo una squadra forte, che vogliamo andare avanti e provare a vincere tutte le partite

La Roma, dunque, c'è e adesso chi vorrà restare al vertice dovrà fare i conti anche con i giallorossi. Davanti c'è un'altra trasferta difficile, quella di Lecce ma per Dzeko, finalmente, il progetto sta prendendo sempre più corto: "Sono molto contento per noi, per la squadra e anche per i tifosi, che sono sempre con noi. Speriamo di regalare a loro ancora qualche vittoria come questa che ci ha dato tantissimo"