Il futuro di Dries Mertens è un argomento di dibattito, non solo a Napoli. Perché il belga ha il contratto in scadenza a giugno e se non dovesse rinnovare con i partenopei diventerebbe in automatico un uomo mercato. L’attaccante da mesi vive su un’altalena, il rinnovo sembra, da tempo, vicinissimo e poi nuovamente lontano. Ora dopo la splendida prestazione di Mertens contro l’Inter le parti paiono riavvicinarsi.

La richiesta di Mertens e il rinnovo che sembra più vicino con il Napoli

Secondo quanto scrive ‘Tuttosport’ le parti si sono riavvicinate. Mertens dal canto suo sembra voler rimanere al Napoli ma non scende dalla sua proposta iniziale: un biennale da 5 milioni netti a stagione. De Laurentiis non sembrava disposto a dire sì al giocatore, ma qualcosa è cambiato. Innanzitutto c’è Gattuso che spinge il presidente e vuole la conferma di Mertens anche nella prossima stagione. E c’è un altro elemento da tenere a mente: il rinnovo di Milik. Il Napoli non è ancora riuscito a trovare l’accordo con il polacco, le trattative durano da mesi, e se non lo troverà potrebbe decidere di dire sì a Mertens e mettere sul mercato Milik la prossima estate. Uno dei due probabilmente andrà via, è stato già preso dalla Spal Petagna.

La proposta dell’Inter (e quella della Juve) a Mertens

Da tempo si parla di un interesse dell’Inter per l’attaccante che a maggio compirà trentatré anni. Marotta è specializzato nei colpi a parametro zero e ha messo nel mirino anche Mertens, che sarebbe il bomber di scorta ideale per la squadra nerazzurra – è un giocatore esperto e conosce bene il calcio italiano, inoltre ha anche un ottimo rapporto con Lukaku. Al bomber è stato offerto un biennale da 5 milioni netti più bonus a stagione. Si parla anche di Juventus per Mertens, ma solo se Sarri rimarrà sulla panchina bianconera anche nel prossimo campionato.