L'anticipo del sabato sera della giornata numero 15 della Serie A 2019/2020 vedrà di fronte Lazio e Juventus per uno scontro ad alta quota che può modificare, nuovamente, gli equilibri del campionato. All'Olimpico di Roma i bianconeri, reduci dal pareggio casalingo contro il Sassuolo, vorrebbero riprendersi la vetta della classifica dopo il pareggio dell'Inter in casa con la Roma ma si avranno sulla loro strada una delle squadre più in forma del campionato. Si preannuncia una sfida spettacolare tra la miglior difesa del campionato, quella della Juve, e l'attacco che vanta tra le sue fila il capocannoniere del torneo, Ciro Immobile, a quota 17 gol in 14 giornate. Si prevede una grande cornice di pubblico allo stadio romano, dove le due formazioni andranno alla ricerca dei tre punti e i biancocelesti che cercheranno di interrompere il tabù Juve: la vittoria contro la Juventus in campionato, a Roma, manca dal 2003.

Dove vedere in tv e streaming Lazio-Juventus

Lazio-Juventus si gioca sabato 7 dicembre alle ore 20:45 e il match sarà visibile in diretta su DAZN, l’emittente streaming che ha in esclusiva tre partite di Serie A per ogni turno, e DAZN 1 sul canale 209 di Sky Sport. Gli abbonati DAZN potranno inoltre seguire l’anticipo in diretta streaming anche su pc, smartphone e tablet o notebook scaricando l’applicazione.

Le probabili formazioni di Lazio-Juventus

Qui Lazio, Inzaghi con l'undici titolare: Correa-Immobile davanti

Simone Inzaghi dovrebbe mandare in campo il solito undici titolare con il tandem Immobile-Correa in avanti, coadiuvati da Luis Alberto e Milinkovic in mezzo al campo. Recuperato Caicedo, arma da lanciare a gara in corsa.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile. A disposizione: Allenatore: Proto, Guerrieri, Vavro, Bastos, Parolo, Cataldi, Jony, Caicedo. Simone Inzaghi.

Qui Juve, Sarri con Ronaldo-Dybala dal 1′

Maurizio Sarri dovrebbe optare per la coppia Ronaldo-Dybala dal 1′ con Bentancur e Matuidi mezz'ali al fianco di Pjanic e Bernardeschi sulla trequarti. Difesa confermatissima con Cuadrado, Bonucci, de Ligt e Alex Sandro, torna Szczesny tra i pali.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, de Ligt, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi; Ronaldo, Dybala. A disposizione: Buffon, Pinsoglio, Rugani, Demiral, Danilo, De Sciglio, Emre Can, Rabiot, Higuain, Pjaca. Allenatore: Maurizio Sarri.

ARBITRO: Fabbri di Ravenna.